facebook rss

Deve scontare condanna
in carcere, tenta di avvelenarsi
con il detersivo

SERRA DE' CONTI – I carabinieri hanno bloccato il giovane, che poi ha tentato di opporre resistenza. I militari hanno dovuto utilizzare lo spray al peperoncino per immobilizzare il ragazzo
giovedì 28 Dicembre 2017 - Ore 11:38
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

 

I carabinieri si presentano alla porta di casa per portarlo in carcere e lui fa di tutto per evitare la cella. I militari si sono presentati nell’abitazione di M.F. a Serra De’ Conti per notificargli l’ordine di carcerazione per scontare una pena residua di 3 mesi e 3 giorni dovuta ad una serie di reati commessi nel 2008, tra cui minacce e danneggiamenti. Ma il giovane, davanti ai carabinieri delle stazioni di Montecarotto e Serra de’ Conti, le ha tentate tutte per non finire in carcere. Prima ha provato di avvelenarsi, ingerendo del detersivo per piatti. Il pronto intervento dei militari, in quel momento diretti dal luogotenente Daniele Fabiani della stazione di Montecarotto, ha evitato che il ragazzo riuscisse ad ingerire il detersivo. Ma questo non è bastato per calmarlo. Il giovane infatti ha successivamente opposto una forte resistenza, tanto da costringere i carabinieri ad utilizzare lo spray al peperoncino per bloccarlo. L’arrestato ora dovrà quindi anche rispondere di resistenza a pubblico ufficiale. Alla fine è stato accompagnato al carcere di Montacuto.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X