facebook rss

Rifiutano di esibire i documenti:
arrestati dai carabinieri

CAMERANO - Due giovani operai incensurati e residenti ad Ancona erano stati controllati in via Farfisa, vicino al Grotte Center. In caserma si è risaliti alla loro identià
giovedì 28 Dicembre 2017 - Ore 11:10
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

Si rifiutano di favorire le generalità e vengono denunciati. E’ successo Camerano in via Farfisa, nei pressi del centro commerciale “Grotte Center”. Due giovani extracomunitari sono stati controllati dai carabinieri, ma alla loro richiesta di esibire i documenti, senza giustificato motivo i due si sono rifiutati. Entrambi sono stati condotti in caserma per essere identificati attraverso il foto segnalamento e la comparazione di impronte attraverso il sistema centralizzato. E’ stato così accertato che si trattava di T.S., di 22 anni e di B.S., di 21, entrambi operai incensurati, residenti in Ancona e regolari sul territorio nazionale. Gli stessi sono stati quindi rilasciati e denunciati in Stato di Libertà per il reato di mancata esibizione dei documenti d’identificazione da parte del cittadino extracomunitario. Nell’arco dello stesso servizio sono stati controllati complessivamente 58 veicoli, 66 persone ed elevate 8 contravvenzioni al codice della strada per violazioni varie. Sono state altresì eseguite 5 perquisizioni domiciliari a soggetti di interesse operativo e controllati 18 persone sottoposte agli arresti e alla detenzione domiciliare.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X