facebook rss

Benvenute Giulia e Maria Sole,
le prime nate del 2018 a Fabriano

NUOVI ARRIVI - Due femminucce hanno inaugurato l'anno all'Engles Profili. Il punto nascita dell'ospedale fabrianese, aperto in deroga dopo la riorganizzazione sanitaria della Regione, ha chiuso il 2017 con 330 parti
Print Friendly, PDF & Email

Mamma Francesca Vincerelli e papà Marco Fantini con la piccola Maria Sole

 

il reparto di Ostetricia e Ginecologia di Fabriano

Due nuovi nati a Fabriano hanno felicemente inaugurato il 2018. Si tratta di due splendide bambine, Giulia e Maria Sole, che hanno fatto sentire i loro primi vagiti nel reparto di Ostetricia e Ginecologia diretto dalla dottoressa Marta Mazzarini. Giulia è nata intorno alle 15,30 del primo giorno dell’anno, da mamma Elisa Degli Innocenti e papà Ciarli Sufer, residenti a San Costanzo (PU), ma che hanno scelto l’ospedale Engles Profili per far nascere la propria bimba. Maria Sole Fantini, ha seguito Giulia alle 19,25. La mamma Francesca Vincerelli di 34 anni e il papà Marco Fantini di 37 parlano con emozione. «La bimba è nata di 3,6 kg. Con l’altra mamma siamo state ricoverate nelle stesse ore. Ed è stato un bel parto indotto, veloce ed intenso. Siamo stanchissimi ma felici − dicono −. Eravamo indecisi tra l’ospedale di Jesi è quello di Fabriano ma poi abbiamo deciso per questo reparto». L’ospedale di Fabriano, dopo la riorganizzazione sanitaria varata dalla Regione, avrebbe dovuto chiudere il proprio punto nascita, perché al di sotto della quota dei mille parti all’anno, salvato poi, però, in deroga per il 2017 che ha visto nascere tra le sue mura 330 bambini, e in attesa di conoscere le sue sorti per il 2018.

(S. B.)

Sostieni Cronache Ancona

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Ancona lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Ca impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597
CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A
Intestatario: CM Comunicazione S.r.l
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page