facebook rss

Raccolta differenziata,
a Camerano
è record: superato l’80%

CAMERANO - Il 2016 aveva invece registrato una percentuale media del 73,58%. Significativa è la diminuzione di quasi 213 tonnellate (-23%) di rifiuto indifferenziato rispetto all'anno procedente
venerdì 26 gennaio 2018 - Ore 13:40
Print Friendly, PDF & Email

I bidoni della differenziata

 

Raccolta differenziata, Camerano raggiunge l’81,42% e sigla il record personale con un aumento di 7,84 punti percentuali rispetto al 2016 che invece aveva registrato una percentuale media del 73,58%. Sono questi i dati che emergono dall’analisi della raccolta dei rifiuti in tutta la cittadina.  Molto significativa è la diminuzione di quasi 213 tonnellate (-23%) di rifiuto indifferenziato rispetto al 2016.  Trend di miglioramento così importanti si erano osservati solamente tra il 2011 e il 2012, periodo di passaggio all’attuale sistema di raccolta. Andando più nel dettaglio è possibile riscontrare, in generale, una sensibile diminuzione della massa complessiva dei rifiuti negli ultimi sette anni, considerando che dalle 4594 ton. nel 2011 e si è arrivati alle 3217 ton. nel 2017 con una diminuzione del 30%. Il rifiuto indifferenziato è passato, negli stessi periodi di riferimento, da 1834 ton. nel 2011, 1068 ton. nel 2012, 1011 ton.  nel 2013, 879 ton. nel 2014, 873 ton. nel 2015, 925 ton. nel 2016 a 713 ton nel 2017. La riduzione è stata di 766 tonnellate nel periodo 2011-2012 (pari al -42%), di 56 tonnellate nel periodo 2012-2013 (-5,2%), 132 tonnellate nel periodo 2013-2014 (-13%) e di ulteriori 6 tonnellate nel periodo 2014-2015. Risulta poi un aumento tra il 2015-2016 di 52 ton (+6%) e una drastica diminuzione tra il 2016-2017 di 213 ton (-23%). Dalla somma delle riduzioni di rifiuto indifferenziato tra il 2011 e il 2017 è possibile rilevare – 1121 ton. di rifiuto non conferito in discarica. La produzione di rifiuti pro-capite del 2017 è di 444 kg di cui 345 kg sono relativi a materiale da portare a riciclo e 98 kg a rifiuto da portare in discarica (dati pro-capite che prendono in considerazione un valore medio pari al totale dei rifiuti rapportato alla popolazione e non al numero e tipologia di utenza). Questi risultati sono stati possibili grazie all’impegno, alla costanza e al senso civico e di responsabilità di gran parte dei cameranesi, alcuni dei quali, in diverse occasioni, hanno collaborato attivamente per risolvere situazioni critiche.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X