facebook rss

In Consiglio il documento unico
di programmazione finanziaria

GENGA - Tra i punti in discussione: l'approvazione delle tariffe della Tari, il piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari, l'utilizzo dei proventi delle sanzioni amministrative secondo quanto previsto dal codice della strada
Print Friendly, PDF & Email

 

Oggi il consiglio comunale di Genga si riunisce per discutere anche il Documento Unico di Programmazione finanziaria e le sue integrazioni, proposti dalla Giunta. L’esecutivo ha deliberato infatti il Dup per il triennio 2018/2020, con le previsioni delle entrate e delle spese del primo esercizio e degli esercizi successivi, riepiloghi e prospetti riguardanti il quadro generale riassuntivo. Tra gli elementi legati alla programmazione finanziaria comunale, ci sono: la proposta di approvazione del piano finanziario e tariffe Tari 2018, con la garanzia “dell’integrale copertura dei costi del servizio come per legge”; il piano annuale e triennale delle opere pubbliche; il piano delle alienzazioni e delle valorizzazioni immobiliari del 2018; la Giunta ha dato atto però “che in bilancio non è stata prevista nessuna somma in merito alle alienazioni”. Tra le cifre ci sono anche 1.250,00 euro provenienti dalle sanzioni amministrative pecuniarie da reinvestire secondo quanto previsto dall’articolo 258 del codice della strada.

Ciò che non sarà affrontato in giornata, sarà posticipato alla seconda seduta del Consiglio Comunale lunedì 19 alle 9.30.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X