facebook rss

Dopo la neve acqua
del rubinetto inquinata:
autobotti a Sirolo

EMERGENZA IDRICA - Il sindaco ha firmato l'ordinanza nel tardo pomeriggio di oggi ma rassicura tutti: "Secondo nuove analisi dell'Arpam i parametri sono già rientrati nella norma, ma dobbiamo attendere l'ok dell'Asur"
Print Friendly, PDF & Email

Autobotti (foto d’archivio)

Le abbondanti nevicate e le piogge dei giorni scorsi hanno causato un danno alle condotte fognarie di Sirolo. Le infiltrazioni hanno inquinato l’acqua con batteri enterococchi per valori di poco sopra la soglia di legge. Se n’é accorta l’Arpam dopo aver letto il referto delle indagini batteriologiche svolte lo scorso 7 marzo e nel tardo pomeriggio di oggi è scattata l’emergenza acqua per le famiglie del Comune rivierasco. Una situazione che, a titolo precauzionale, ha imposto al sindaco di Sirolo, Moreno Misiti di vietare, con ordinanza, l’utilizzo dell’acqua, ad uso domestico e alimentare umano, su tutto il territorio comunale ad esclusione della frazione Coppo, zona “Taunus 3”, zona “il Colle” e zona residenziale Via I Maggio.

Le nuove analisi Arpam testimoniano che la situazione è già rientrata nei parametri di legge ma dobbiamo attendere l’ok dell’Asur – spiega il sindaco Misiti – pertanto forse già domani l’emergenza sarà conclusa. Per facilitare l’approvvigionamento idrico della frazione da stasera alle 21 le autobotti saranno sistemate in Piazza Giovanni da Sirolo – antistante la sede comunale e dalla mattinata di domani, 10 marzo, in Via Grilli, Piazza del Municipio – antistante le scuole Renaldini e Piazza Giordano Bruno – frazione San Lorenzo”. Per uso alimentare, viene precisato, si intende l’incorporazione negli alimenti (minestre, bevande), il lavaggio di verdure, ortaggi e frutta e l’igiene della persona e della casa. Il sindaco ha firmato l’ordinanza che resterà in vigore fino a nuova disposizione. Ogni aggiornamento verrà tempestivamente comunicato sul sito istituzionale www.sirolo.pannet.it e sul canale Telegram a cui tutti i cittadini e gli interessati sono invitati ad iscriversi al link: https://t.me/comunedisirolo

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X