facebook rss

Forte odore di gas a Falconara,
scattano i controlli alla raffineria

Numerose le chiamate al numero di emergenza ambientale, sul posto sono intervenuti polizia municipale, vigili del fuoco e una pattuglia dei carabinieri per compiere un sopralluogo dell'impianto. Allertata anche la società Edma
giovedì 12 Aprile 2018 - Ore 20:54
Print Friendly, PDF & Email

 

Falconara avvolta da un forte odore di gas, centralini dei numeri di emergenza tempestati dalle telefonate dei cittadini e scatta il controllo alla raffineria. L’allarme è stato lanciato attorno alle 19, quando numerosi cittadini hanno iniziato a lamentare il forte odore e il bruciore alle vie respiratorie. Alla raffineria si sono presentati per un sopralluogo straordinario una squadra dei vigili del fuoco, una pattuglia dei carabinieri e la polizia municipale, che attorno alle 20 ha iniziato a perlustrare l’impianto di via Flaminia. Secondo una nota inviata dall’Api al Comune di Falconara e all’Arpam, il fenomeno sarebbe riconducibile ad una perdita di idrocarburi dal tetto di un serbatoio (fuori servizio da febbraio per la realizzazione di un doppiofondo), avvenuta l’11 aprile. “L’evento minore, classificato come evento minore nell’ambito di Piano di Emergenza interno, è stato gestito dal personale di raffineria mediante la realizzazione di un letto di schiuma e l’allestimento di opportuno sistema di recupero – si legge nella lettera firmata dal responsabile Giovanni Bartolini e diffusa dallo stesso Comune di Falconara -. Entro la giornata di domani 12 aprile, la situazione verrà ripristinata. Nel transitorio, seppure improbabili, potrebbero verificarsi fenomeni di odore percepibili nelle aree limitrofe della raffineria”. La spiegazione non è stata ritenuta sufficiente ad evitare i controlli di vigili del fuoco e forze dell’ordine, di fronte alle numerose segnalazioni dei falconaresi.  Nella zona di Fiumesino è intervenuto anche il personale della società Edma-Reti Gas, allarmati proprio da un cittadino che ha chiesto di controllare eventuali fughe di gas. Si aspettano ora le risultanze dei sopralluoghi svolti nella tarda serata.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X