Sandro Zaffiri Spazio pubblicitario elettorale
facebook rss

Jesi, falcia in auto un pedone
e tampona anche l’automedica

IMPREVISTI - E' successo oggi pomeriggio. L'automobilista di Montecarotto al volante di una Lancia Ypsilon dopo aver travolto un 77enne jesino che stava attraversando via XXIV Maggio, nell'atto di spostarsi in retromarcia con la vettura ha centrato anche l'automedica del 118 intervenuta sul posto per soccorrere il ferito
Print Friendly, PDF & Email

La stazione mobile della Polizia locale di Jesi

Ennesimo investimento di pedone, oggi pomeriggio a Jesi, ma con un fuori programma: anche l’automedica che soccorreva il ferito è stata travolta in retromarcia dall’auto coinvolta nell’incidente stradale. E successo tutto verso le 17,45 di oggi, in via XXIV Maggio. Il pedone, C.C., un 77enne jesino stava attraversando la strada in prossimità della strisce pedonali quando è stato falciato da una Lancia Ypsilon. Sul posto sono arrivate a portare i soccorsi in una manciata di minuti l’automedica partita dall’ospedale, l’ambulanza della Croce Verde in servizio di 118 e una pattuglia della polizia locale. Gli agenti della Pm hanno invitato il conducente della Lancia, S.D.Q. un 78enne di Montecarotto, a spostarsi per evitare disagi al traffico, ma nell’atto di inserire la retromarcia l’automobilista ha perso il controllo del mezzo ed  ha centrato in pieno l’automedica. La questione è stata risolta in via bonaria con la firma del Cid mentre il ferito veniva accompagnato al pronto soccorso del ‘Carlo Urbani’ non in gravi condizioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X