facebook rss

Stretta contro i venditori abusivi di rose:
cinque bengalesi sanzionati

NUMANA - I carabinieri della stazione locale hanno sequestrato duecento rose . Tutti i multati sono in regola con le norme sul soggiorno e dimorano all'Hotel House
Print Friendly, PDF & Email

I carabinieri di Numana in una foto d’archivio

 

Pizzicati sul lungomare di Numana mentre cercavano di vendere rose ai clienti dei ristoranti: bloccati e sanzionati cinque bengalesi residenti all’Hotel House. Il blitz dei carabinieri coordinati dal comandate Alfredo Russo è stato eseguito nella tarda serata di ieri. Nei controlli dei militari sono incappate cinque persone, di età compresa tra i 19 e i 52 anni, tutte in regola con i documenti si soggiorno. In totale, sono state sequestrate 200 rose che avrebbero potuto fruttare un migliaio di euro al gruppetto. La sanzione per ognuno dei bangalesi ha un valore di circa venti euro. La multa è stata emessa per  per aver esercitato l’attività di commercio su area pubblica mediante vendita di fiori nella forma itinerante senza i prescritti requisiti per l’esercizio dell’attività commerciale di cui agli articoli 8 , 9 e  38 della legge regionale 27/2009.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X