facebook rss

Bar ed iniziative,
da venerdì crocieristi
alla scoperta del Cardeto

ANCONA - La prima toccata di Msc Sinfonia inaugura il nuovo Hiking tour del parco urbano che proporrà a turisti e cittadini mostre, eventi e le proposte, enogastronomiche e culturali, dell'associazione Nie Wiem che si è aggiudicata la gestione del punto di ristoro. In cartellone, l'edizione zero del festival musicale Cardeto Live
martedì 15 maggio 2018 - Ore 21:02
Print Friendly, PDF & Email

Msc Sinfonia ad Ancona nella prima toccata del 2017

 

Un’immagine della prima toccata di Msc Sinfonia nel 2017

 

Salpa la stagione delle crociere ad Ancona, venerdì prossimo (18 maggio), con la prima toccata di Msc Sinfonia, che tornerà puntuale in città tutte le settimane fino al 5 ottobre, per 2o toccate, due in più rispetto all’anno scorso, quando Sinfonia fece il suo primo ingresso nello scalo dorico il 9 giugno. Obiettivo, arrivare a quota 60mila passeggeri movimentati, superando la quota dei 50mila del 2017. Confermato l’itinerario della stagione trascorsa con tappe a Venezia, Split (Croazia), le isole greche di Santorini e Mykonos e poi ancora la Croazia con Dubrovnik. Venerdì 25 maggio, in occasione del secondo approdo di Sinfonia, la presentazione delle proposte 2018 di Welcome to Ancona, il programma di accoglienza turistica ideato dalla Camera di Commercio.

Di certo, tra le novità, il nuovo itinerario della città all’interno del Parco del Cardeto, l’Hiking Tour, che si aggiunge al tour a piedi del capoluogo, e già inserito nel sito ufficiale della compagnia. A disposizione dei turisti, all’interno del parco urbano, la Polveriera “Castelfidardo”, che sarà aperta alle visite, e presto anche il servizio bar curato dall’associazione Nie Wiem. Ai turisti, come anche ai cittadini, sarà proposto un programma legato alla storia e alla natura: da una parte la conclusione delle iniziative sulla Grande guerra “La città dove fu sparato il primo colpo (2015 – 2016)” nell’ultimo anno delle rievocazioni dedicate al primo conflitto mondiale, e dall’altra, una serie di eventi sulla comunità ebraica anconetana centrata sul campo degli ebrei, sito storico-archeologico all’intero del parco. Alla Polveriera si svolgerà inoltre il fotofestival “Gente/Genti”, la cui inaugurazione è fissata sabato prossimo, 19 maggio. Non solo a disposizione dei crocieristi, si attende la definizione del cartellone estivo del Parco del Cardeto che animerà le serate anconetane.

Vecchio Faro

Tra le novità 2018, anche in concomitanza con la nuova esperienza legata alle crociere, la riapertura del bar del vecchio faro affidato dalla direzione Cultura e Turismo all’associazione Nie Wiem. L’ssociazione, dei festival Corto Dorico, La Punta della Lingua e Picciafuoco, non alla prima esperienza nel parco dove nel 2003 organizzò una delle sue prime iniziative, la passeggiata tributo a Franco Scataglini, a cui nel 2010 è stato intitolato il parco. Il punto di ristoro non sarà disponibile venerdì prossimo per accogliere i primi crocieristi, ma i gestori assicurano che apriranno il prima possibile per essere a servizio dei turisti e dei cittadini a cui non offriranno solo bibite e snack ma anche una proposta culturale. Il primo degli eventi in programma è previsto per il 27 maggio 2018: “250 Hertz” – Rassegna di letture ad alta voce organizzate dalla Casa delle Culture in occasione de “Il maggio dei libri”, campagna nata con l’obiettivo di sottolineare il valore della lettura quale elemento chiave della crescita personale, culturale e civile. Certo anche il primo festival musicale Cardeto Live pronto a raccogliere l’eredità di quello che era il Cittadella Live. «La gestione di un luogo di aggregazione e promozione turistica, oltre che enogastronomica, come il Bar del Faro, risponde alla perfezione alla nuova vita di Nie Wiem − affermano i responsabili dell’associazione −, rinnovatasi con l’ingresso di giovani come la responsabile del progetto, Virginia Carpegna, e divenuta Impresa creativa, grazie alla vittoria di un bando europeo. Il Faro Bar proporrà Bellezza e Bontà a Km 0, grazie a collaborazioni con eccellenze dell’enogastronomia locale, dell’intrattenimento e della cultura, laboratori di scrittura, escursioni poetiche, spazio all’espressione artistica di tutte le generazioni e l’edizione zero del festival musicale Cardeto Live, una serata per band emergenti, che raccoglierà l’eredità di Cittadella Live». Info su www.niewiem.org

Confermata anche quest’anno tra le escursioni proposte ai crocieristi, il tour a piedi di Ancona, con la visita del duomo, che in concomitanza con l’approdo di Msc resterà aperta no stop dalle 8 alle 19, e della Pinacoteca dove sarà riproposta l’esposizione “From Tiziano ti Tiziano”, che permetterà di ammirare la prima opera firmata dall’artista, la Pala Gozzi, ed una delle sue ultime creazione, la Crocifissione.

Non solo Msc, sono 16 le toccate del 2018 delle navi da crociera “minori” che attraccheranno al porto di Ancona. Già un paio quelle che si sono accostate ai lidi dorici, con l’ultimo approdo previsto a novembre.

(A. C.)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X