facebook rss

Onafifetti, i “viaggiatori del tempo”
toccano i 50 anni

JESI - Il gruppo composto da Giovanni Filosa, Piergiorgio Memè, Mario Sardella e Marta Tacconi al piano, colpiscono ancora e toccano il mezzo secolo di attività. Tornano sulle scene con un nuovo spettacolo, "Ridendo e scherzando 50 ne fo”
giovedì 17 maggio 2018 - Ore 12:48
Print Friendly, PDF & Email

Gli Onafifetti durante il lancio dello spettacolo

 

Il gruppo jesino di teatro – cabaret, composto da Giovanni Filosa, Piergiorgio Memè, Mario Sardella, Marta Tacconi, anche pianista -, gli Onafifetti, presenterà la propria storia “teatrale” che dura da mezzo secolo, venerdì 18 maggio alle 21.15, al Teatro Pergolesi di Jesi.  Tornano sulle scene con un nuovo spettacolo, “Ridendo e scherzando 50 ne fo” per celebrare, appunto, i 50 anni della loro attività.
Il Gruppo ha affrontato, con satira ed ironia, la vita del nostro stivale, quella di Jesi e non solo, tanto che alcuni storici li hanno considerati un testimone unico perché, usando la struttura e la forma della satira, hanno narrato, con occhio talvolta irriverente, tutti gli eventi successi negli ultimi cinquant’anni di storia jesina ed italiana. Per questa serata, che sarà condotta da Pino Strabioli, giornalista televisivo, grande esperto di teatro, scrittore e regista, gli Onafifetti hanno pensato di invitare ed interagire con quanti, in un modo o nell’altro, hanno collaborato, durante questo mezzo secolo, ai loro spettacoli (dall’attore Corrado Olmi ad altri attori, tecnici, management, ecc.) e anche personaggi delle istituzioni, del mondo della cultura, politica e società in genere, in rappresentanza delle categorie oggetto della loro satira. Certo, mezzo secolo è tanto, ricordare, con garbo e con ironia tutto quello che ha modificato la vita e la quotidianità di ciascuno di noi, è stata un’impresa di non semplice gestione. Gli argomenti toccati sono quelli che appartengono a tutti, anche se le mode e il sistema di interagire, in una società che va dal fatidico 1968 fino ad oggi, hanno subito cambiamenti abissali. Strabioli intratterrà ed intervisterà anche alcuni ospiti che saranno, in parte, sistemati sopra ad una specie di tribunetta, fin dall’inizio, collocata sul palcoscenico; gli Onafifetti racconteranno la nostra, e la loro, vita, vista con gli occhi non più disincantati, ma reali, dell’ironia. La scenografia di Elisabetta Salvatori sarà molto particolare, con un appeal coinvolgente, che renderà la serata un evento/spettacolo diverso dalle solite loro recite. Video immagini di Giorgia Gagliardini, luci di Simone Caproli, collaborazione tecnica Luciano Ciarrocca, riprese video Michele Magliola.
Info e biglietti: Biglietteria Teatro G.B. Pergolesi Tel. 0731 206888 – biglietteria@fpsjesi.com

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X