facebook rss

Si avvicina il Palio di San Giovanni,
due settimane di eventi
in chiave medievale

FABRIANO - Il via alle celebrazioni dedicate al Patrono della città sabato 9 giugno con la "Lettura del bando del contato", che si chiuderanno il 24 giugno con la "Sfida del Maglio" in piazza del Comune
Print Friendly, PDF & Email
La Sfida del Maglio

La Sfida del Maglio

 

Due settimane di eventi per giungere attraverso il palio alla celebrazione del Patrono di Fabriano San Giovanni Battista, il 24 giugno. Si parte il 9 quando apriranno le taverne e si darà il via a disfide, esibizioni, percorsi storici nella città della carta. Ad aprire i festeggiamenti, la Lettura del Bando nel contado. Si prosegue il giovedì 14 giugno con l’evento inaugurale del Palio di San Giovanni, la  mostra di acquerelli realizzati durante la convention “In Watercolor 2018” “Pennellate Medievali” nel Palazzo del Podestà alle 18.30. Poi alle 19.30 l’apertura delle Hostarie. Alle ore 21.30 la cerimonia della nomina del Podestà, l’innalzamento dei Gonfaloni in piazza del Comune; alle 18.00 l’incontro di Giampiero Simonetti “Bere nel Medioevo” nel Palazzo del Podestà ed alle 21.30 lo spettacolo teatrale a cura di Don Umberto Rotili nel sagrato della Cattedrale di San Venanzio.
Il programma del Palio prosegue sabato 16 giugno con l’inizio dell’apertura al pubblico delle infiorate artistiche, delle botteghe medioevali di piazza del Comune.

Domenica alle 8 inizia il raduno di auto, vespe e moto d’epoca. Alle 12 si pone fine alla realizzazione delle infiorate artistiche che saranno visitabili nei luoghi storici della città durante tutti i festeggiamenti; alle 15 la Caccia al Tesoro nelle vie del Centro Storico; alle 18.00 “Di corsa nel Medioevo” e alle 21.30 il Corteo Storico processionale.
Lunedi 18 giugno: alle 18, il Convegno Storico nell’Oratorio della Carità, alle 20.30 il concerto del  Coro Vox Nova a San Biagio, alle 21,30  la Giostra dei giochi popolari in piazza del Comune.

Martedì 19 oltre alle Hostarie aperte per cena, con spettacoli e musiche, alle 21.30 si terranno gli spettacoli medievali in piazza del Comune.

Mercoledì 20 giugno dalle 17.30 si terranno le attività per bambini al Palazzo del Podestà, alle 20 la presentazione delle Porte del Borgo e Pisana; alle ore 20.30 la Scherma storica in piazza del Comune; alle ore 21.30 l’esibizione degli sbandiandatori di Fabriano in piazza del Comune per concludere in bellezza con il concerto del coro “Giovani Fabrianesi” alle 22.30 nel loggiato San Francesco.

Giovedì 21 giugno: alle 18 il coro “Akademia” si esibirà nel loggiato di San Francesco; alle 21.30 sfida degli arcieri piazza del Comune.

Venerdì 22 giugno alle 16, i curiosi potranno sperimentare il laboratorio di Sara Antonini “Il mio nome di fiori e di acqua” in biblioteca e alle 18.30 o il Gioco di Ruolo a cura dell’associazione Lokendil, une vera novità di questa edizione del Palio.
Alle 21 la presentazione della Porta del Piano e della Porta Cervara nella cattedrale di San Venanzio.

Arriva sabato 23 giugno un ‘altra grande novità di questa edizione del Palio: “Lo Convivio Errante”, cioè la “magnalonga” che parte dai giardini Margherita per andare in centro con vini e cibi del passato medievale spiegati dagli organizzatori, seguita dal concerto della banda cittadina alle 18.30 nel sagrato della cattedrale. Alle 21.30 la premiazione delle Infiorate Artistiche in piazza del Comune ed alle 22 la benedizione solenne degli arnesi, dei fiori e del Palio presieduta da monsignor Stefano Russo in piazza. Alle 22.30,  spazio ai giovani con il “Palio dei Monelli”, la sfida dei ragazzi in piazza del Comune.

Domenica 24 giugno le celebrazioni si chiudono con la “Disfida del Maglio”: i fabbri delle quattro Porte si sfidano a forgiare la chiave perfetta per far salire il gonfalone bloccato da una serratura, aggiudicandosi così il titolo di miglior fabbro e facendo vincere il Palio alla propria Porta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X