facebook rss

Un serpentone
di auto d’epoca
per il memorial Pasquini

RICORDO - Oltre trenta equipaggi hanno sfilato nella giornata di ieri per le vie di Osimo, Filottrano e cingoli in ricordo di Fausto e del figlio Paolo
Print Friendly, PDF & Email

La quarta edizione del raduno di auto d’epoca che ricorda Fausto Pasquini e il figlio Paolo ha raccolto ieri 33 equipaggi con vetture d’epoca che si sono ritrovati nella sede dell’Istituto Grimani Buttari di San Sabino. Qui,  il parroco di San Sabino, don Fabrizio, ha salutato tutti i convenuti e ha impartito loro la benedizione. Il sindaco Simone Pugnaloni e l’assessore allo sport Alex Andreoli hanno portato il saluto della città. La carovana colorata di auto d’epoca ha poi effettuato un transito nel centro storico ed attorno le mura cittadine di Osimo per poi raggiungere Villa Spada Lavinj in località Montepolesco di Filottrano. Dopo un antichissimo insediamento nel luogo, datato XI secolo, la villa si è sviluppata ed ampliata nel ‘600 passando dalla famiglia Gentiloni alla famiglia Lavinj, poi Spada di Collalberi ed attualmente proprietà dei conti Balbo di Vinadio. La splendida giornata di sole ha regalato ai convenuti anche uno splendido e limpido panorama verso l’Appennino ed ha permesso la visita al sito immerso nel verde, prima di un veloce aperitivo all’aperto. Al termine, il trasferimento verso Cingoli, ha portato i partecipanti in località Bachero, dove c’è stato il convivio finale al ristorante “Da Antonia” ed il consueto abbraccio alla famiglia Pasquini. Questo è stato reso possibile dagli amici, dallo staff dell’Associazione Culturale San Sabino, dal club CAEM-Lodovico Scarfiotti presente come sempre con diversi consiglieri, il presidente Roberto Carlorosi e l’ex presidente Pietro Caglini, il pilota di auto storiche Alberto Angiolani ed il caro amico brianzolo Fabio Zanola, tutti accomunati da un lungo ed aperto rapporto con Fausto e la sua famiglia, per i trascorsi tra le manifestazioni di auto d’epoca, alle corse, nel tempo libero, tra i ricordi di grande amicizia e di allegria che difficilmente saranno dimenticati.

Sfilata di auto d’epoca per ricordare Fausto e Paolo Pasquini

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X