facebook rss

Bomba d’acqua su Monte San Vito,
strade allagate e disagi

NUBIFRAGIO - Strade allagate, infiltrazioni in garage e supermercati, tombini che straripano e smottamenti di terreno. Tanti I disagi per la bomba d'acqua che si è abbattuta questa mattina in Vallesina e nella provincia di Ancona
Print Friendly, PDF & Email

Strade allagate a Monte San Vito.

Molti i disagi registrati per la bomba d’acqua che si è abbattuta nella tarda mattinata di oggi su tutta la provincia. In particolare a Monte San Vito, alcune strade, specie nelle frazioni, sono state invase da un’ondata di fango e acqua, costringendo addirittura alla chiusura. Le strade interessate dai maggiori disagi sono state via Martiri della Resistenza, via Coppo, via Pozzo, via Traversa e via San Francesco.
In ginocchio la frazione di Borghetto, particolarmente colpita. Non percorribili via Legni Rossi dove ha straripato un fossato e via Sant’Antonio (bretella che collega Monte San Vito a Monsano) completamente allagata, che è stata chiusa. Si sono registrati disagi per le infiltrazioni d’acqua piovana anche al supermercato di Borghetto e all’asilo nido Arcobaleno, ancora chiuso per i danni al tetto provocati dalla grandine di ieri. «Abbiamo appena completato la verifica dei danni provocati dalla bomba d’acqua di stamattina – fa sapere il sindaco Sabrina Sartini – con i tecnici e gli operai del comune e la protezione civile abbiamo provveduto a chiudere alcune strade per ripulirle. Con la polizia municipale abbiamo verificato che gran parte degli allagamenti sono dovuti allo stato dei campi di proprietà privata. Gli interventi realizzati dal Comune in passato come in via Coppo hanno evitato danni alle abitazioni. Ho disposto che la polizia municipale provveda a sanzionare in maniera esemplare i proprietari dei campi responsabili. Comunque le criticità – conclude la sindaco – sono in via di risoluzione».

Ondate di fango e acqua hanno invaso la frazione di Borghetto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X