facebook rss

Espulso dall’Italia, gira di notte
per la piazza di Numana:
denunciato 2 volte in un mese

NUMANA - L'uomo è stato deferito all'autorità giudiziaria in stato di libertà dai carabinieri per il reato di inosservanza del Decreto di Espulsione ed Ordine di abbandono del Territorio nazionale. Un altro provvedimento gli era stato notificato a fine maggio
Print Friendly, PDF & Email

(foto d’archivio)

Denunciato in stato di libertà, per il reato di inosservanza del Decreto di Espulsione ed Ordine di abbandono del Territorio nazionale, il 46enne X.F., nato  in Albania ma domiciliato a Cerignola. Stamattina verso le 3 l’uomo si trovava nella piazza del Comune di Numana, a bordo del furgone Renault Traffic, noleggiato presso una ditta di Foggia. L’uomo si aggirava per il comune rivierasco con fare sospetto, e, al termine degli accertamenti svolti dai militari, è risultato già essere stato colpito dal Decreto di Espulsione ed Ordine di Abbandono del territorio nazionale, emessi rispettivamente dal Prefetto e Questore di Foggia e notificati lo scorso 28 maggio dalla Questura di Foggia. Al termine delle formalità di rito, all’albanese è stato ordinato di allontanarsi dal territorio di Numana e di presentarsi presso la Questura di Foggia per l’espletamento delle pratiche amministrative. Nell’arco dei servizi straordinari esterni eseguiti nell’ultimo week end su tutto il territorio della Valmusone, gli uomini del maggiore Raffaele Conforti hanno controllato complessivamente 107 veicoli, 113 persone ed elevate 25 contravvenzioni al codice della strada. Sono state altresì eseguite 10 perquisizioni sul posto a soggetti di interesse operativo e controllate 21 persone sottoposte agli arresti e alla detenzione domiciliare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X