facebook rss

Ruba nella chiesa del Cristo Re,
arrestato dai carabinieri

NUMANA - Su ordine del giudice, i militari hanno ristretto agli arresti domiciliari nella sua abitazione di Sirolo un 48enne sardo, residente in Germani ma domiciliato nella Riviera del Conero
venerdì 27 Luglio 2018 - Ore 15:40
Print Friendly, PDF & Email

Controlli a tappeto a Numana, dove l’estate è esplosa e la popolazione turistica è in aumento. I carabinieri della locale Stazione insieme ai colleghi della Compagnia di Osimo, diretti dal maggiore Raffaele Conforti, ieri hanno arrestato, in esecuzione di un’ordinanza d’aggravamento di misura cautelare, emesso il 20 luglio scorso dal Tribunale di Ancona, del 48enne M.S, nato a Quartu Sant’Elena (CA), residente in Germania ma domiciliato a Sirolo. Il provvedimento scaturisce da una richiesta inoltrata all’autorità giudiziaria dei militari di Numana, per ripetute violazioni dell’Ordinanza del Tribunale di Ancona del 23 giugno scorso e dell’Obbligo di Presentazione gravante a carico dell’uomo. Oltretutto su di lui, secondo gli investigatori, pesano gravi indizi di colpevolezza, perché è ritenuto l’autore del furto avvenuto a Numana lo scorso 7 luglio, in danno della chiesa Cristo Re. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, veniva tradotto presso il proprio domicilio in Sirolo in regime di arresti domiciliari, sottoposto a controlli assidui dai carabinieri della Compagnia di Osimo.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X