facebook rss

Controlli congiunti antiabusivismo,
il sindaco: “Sinergia tra forze dell’ordine”

FALCONARA - Carabinieri, polizia locale, Finanza e Capitaneria insieme in spiaggia per garantire il rispetto delle regole e la tutela dei consumatori nell'ambito della campagna 'Action Day'. Individuati cinque ambulanti abusivi
Print Friendly, PDF & Email

I controlli congiunti delle forze dell’ordine

 

Bigiotteria, racchettoni antizanzare, caricabatterie e accessori per i telefoni cellulari, aquiloni, gadget, teli da mare e coperte: è quanto sequestrato nel corso di una doppia operazione, la prima giovedì e la seconda questa mattina. Giovedì è scattata la campagna ‘Action Day’ portata avanti in tutta Italia e organizzata a livello locale dalla questura di Ancona, che ha coinvolto anche il territorio falconarese. I carabinieri della Tenenza di Falconara, al comando del tenente Michele Ognissanti, hanno coordinato i controlli contro l’abusivismo e la contraffazione, controlli che hanno visto impegnati anche i militari della Guardia di Finanza (che hanno operato in borghese) coordinati dal tenente Matteo De Gasperis e gli agenti della polizia locale cittadina, guidati dal comandante Alberto Brunetti. L’operazione è stata portata avanti tra le 7 e le 13 e sono stati individuati quattro venditori ambulanti, tutti di origine straniera, che non erano autorizzati. Per gli abusivi è scattata la denuncia e il sequestro della merce, custodita presso il comando della polizia locale. Questa mattina tra le 10 e le 13 è scattato un nuovo controllo, organizzato a livello locale, cui hanno partecipato i carabinieri di Falconara, gli agenti di polizia locale e gli uomini della Capitaneria di Porto.

La merce sequestrata

E’ stato individuato un venditore abusivo, un cittadino del Bangladesh residente nel nord Italia, mentre gli altri commercianti presenti sulla spiaggia erano regolarmente autorizzati. Le due operazioni sono scattate a tutela dei consumatori e per garantire le aziende e i venditori che producono e commercializzano prodotti osservando le regole, sostenendo costi più alti per adeguarsi alle normative e offrire prodotti certificati. “Il fatto che in spiaggia operino diversi venditori autorizzati dimostra che l’attività commerciale sul litorale può essere svolta rispettando le regole – è il commento del sindaco Stefania Signorini –. Mi complimento con le forze dell’ordine, perché credo sia molto importante lavorare in sinergia. Per questo lunedì avevo incontrato il comandante della Tenenza dei carabinieri Michele Ognissanti, con l’obiettivo di organizzare e progettare su Falconara interventi congiunti e quello di oggi è il primo esempio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X