facebook rss

Scomparso in Sardegna,
ritrovato morto dopo dieci giorni

DRAMMA - Il cadavere di Andrea Honorati, 79enne di Cingoli, rinvenuto questa mattina da un gruppo di volontari che pattugliava la zona di Raica, nel territorio di Telti, poco distante da dove era stata ritrovata l'auto dell'uomo. Si era allontanato mercoledì 25 luglio da Porto Rotondo
sabato 4 Agosto 2018 - Ore 11:36
Print Friendly, PDF & Email

 

Andrea Honorati

 

E’ stato ritrovato questa mattina il corpo senza vita di Andrea Honorati, 79enne cingolano, scomparso mercoledì 25 luglio da Porto Rotondo in Sardegna, dove si trovava con la moglie Magda per trascorrere un soggiorno nella casa in Borgo dei Donà. A denunciare la scomparsa erano stati i familiari. Era partito con la sua auto, senza cellulare, dicendo di voler andare in un cantiere nautico. Quando non è stato visto rientrare è scattato l’allarme e sono partite le ricerche, condotte da carabinieri, polizia, vigili del fuoco e protezione civile, coordinate dalla prefettura di Sassari. La sua auto, una Renault Clio bianca, è stata ritrovata sabato in una zona di campagna impervia di Telti, denominata Li Furreddi, nella Gallura, a circa 30 chilometri di distanza dalla sua abitazione. Lo sportello del guidatore era aperto e vicino c’erano anche oggetti personali. Ma del 79enne nessuna traccia. A trovare il cadavere in una scarpata questa mattina, dieci giorni dopo la sua scomparsa, è stato un gruppo di volontari che pattugliava la zona di Raica, nel territorio di Telti, poco distante da dove era stata rinvenuta l’auto dell’uomo. Secondo i primi riscontri il decesso sarebbe da attribuire a cause naturali. Andrea Honorati, agente di commercio in pensione, era nato e risiedeva a Cingoli, nel quartiere Cappuccini-Trentavisi.

 

https://www.cronacheancona.it/2018/07/31/scomparso-in-sardegna-ricerche-ancora-senza-esito/116879/

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X