facebook rss

In carcere il detenuto domiciliare evaso
per portare a spasso il cane

FALCONARA - Il 54enne era stato pizzicato dai carabinieri della locale Tenenza a seguito di una lite in strada per l'investimento dell'amico a quattro zampe. Disposto l'aggravamento della misura cautelativa, l'uomo è finito a Montacuto
Print Friendly, PDF & Email

I carabinieri della tenenza di Falconara in una foto d’archivio

 

Finisce in carcere il 54enne detenuto domiciliare evaso per portare a spasso il cane. Il 30 luglio scorso era stato pizzicato sotto casa dai carabinieri della Tenenza di Falconara Marittima, intervenuti in seguito ad una richiesta di aiuto per una lite scaturita proprio dallo scampato investimento del suo piccolo cagnolino, sfuggito al controllo del padrone. Ai militari, che ne avevano accertato l’evasione, l’uomo aveva risposto che si era appena precipitato in strada per rincorrere l’amico a quattro zampe che, dal proprio domicilio al terzo piano, era riuscito inspiegabilmente a raggiungere la strada, oltrepassando la porta di casa ed il successivo portone condominiale.
Dopo l’arresto, convalidato il giorno successivo, il detenuto domiciliare è stato nuovamente collocato fra le mura domestiche, nell’attesa che il magistrato di sorveglianza ricevesse un dettagliato rapporto comportamentale dai carabinieri intervenuti. Agli esiti del rapporto è stato immediatamente disposto l’aggravamento della misura, così il 54enne è finito in carcere a Montacuto per scontare la pena residua.
Il 54enne potrà comunque festeggiare il Ferragosto con i familiari e con l’amato cagnolino. Sarà scarcerato il 14 agosto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X