facebook rss

Risulta clandestino dopo un controllo,
30enne prende a testate il muro
della caserma dei carabinieri

FALCONARA - L'uomo, di origine tunisina, verrà condotto al Centro accoglienza per i richiedenti asilo di Brindisi e poi verrà rimpatriato. Era colpito da un diniego del permesso di soggiorno
sabato 25 Agosto 2018 - Ore 18:50
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

 

Lo fermano, dai controlli emerge che è irregolare sul territorio italiano e lui – un tunisino di 30 anni con varie denunce a suo carico – dà in escandescenze e prende a testate il muro della caserma dei carabinieri di Falconara. L’episodio è accaduto ieri sera, nell’ambito dei controlli eseguiti dai militari. L’uomo, già colpito dal diniego di rinnovo del permesso di soggiorno e quindi irregolare sul territorio nazionale, verrà accompagnato al Cara di Brindisi per essere rimpatriato.
Nel momento in cui è stato informato che erano in corso accertamenti per l’esecuzione coattiva del provvedimento di rimpatrio, ha cominciato ad agitarsi e, una volta giunto in caserma, ha colpito il muro con una testata costringendo così i militari ad ammanettarlo per evitare  tragiche conseguenze. Tuttavia il suo atteggiamento non ha dissuaso i carabinieri che, denunciando il soggetto in stato di libertà per resistenza a pubblico ufficiale (il reato si configura anche quando la violenza viene autoinflitta), hanno richiesto all’Autorità Giudiziaria il nullaosta per l’espulsione e quindi la rinuncia a giudicarlo per l’accusa di resistenza.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X