facebook rss

Furto delle monete dei parchimetri,
trovata l’auto usata dalla banda

PORTO RECANATI - Era nascosta in un posto isolato vicino ad Osimo. Qui erano stati trasferiti i 40mila euro di monete rubati dal furgone a cavallo di Ferragosto
lunedì 27 Agosto 2018 - Ore 11:17
Print Friendly, PDF & Email

L’auto usata per il furto

 

Ritrovata l’auto utilizzata per rubare le monete dei parchimetri di Porto Recanati. Era nascosta in un posto isolato tra Porto Recanati e Osimo. I ladri l’hanno abbandonata dopo averla utilizzata per trasferire i 40mila euro in monetine dal furgone alla Punto. E’ stato il colpo a cavallo di Ferragosto, quando il conducente del furgone che raccoglieva le monete dai parchimetri di Numana, Marcelli e Porto Recanati ha pagato caro la sosta in un bar per una bibita. Nel giro di pochissimi secondi una banda arrivata a bordo di una Punto si è impadronita del furgone e in fuga ha fatto diversi chilometri prima di trasferire tutto il denaro su un mezzo “pulito”, la Punto, e abbandonare l’altro veicolo. Un bottino da 40 mila euro in monetine da 1 euro, 50 centesimi e 20 centesimi.  I carabinieri di Porto Recanati avevano acquisito diverse testimonianze e i filmati registrati dalle telecamere della zona, risalendo alla Punto. Nel pomeriggio di ieri una svolta, in collaborazione con i carabinieri di Osimo, i militari della stazione di Porto Recanati hanno rinvenuto la vettura Fiat in un parcheggio isolato tra Osimo e Porto Recanati. Il veicolo è stato sequestrato.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X