facebook rss

Viadotto di Falconara,
stabilità certificata dall’Anas

CONTROLLI -  Nei giorni scorsi erano stati svolti gli interventi per analizzare gli ammaloramenti superficiali dopo la caduta di calcinacci
Print Friendly, PDF & Email

L’intervento dell’Anas al ponte di via Marconi

Ha già superato positivamente la verifica di stabilità ed è stato oggetto nei giorni scorsi di «interventi locali di risanamento di alcuni ammaloramenti dei calcestruzzi superficiali» il viadotto ‘Falconara I’, ossia il ponte della Variante alla Statale 16 che passa sopra via Marconi, in corrispondenza dell’innesto con via Baldelli. L’Anas, su sollecitazione del Comune di Falconara, ha scritto nelle scorse settimane all’ente rassicurando sulla stabilità dell’opera, stabilità certificata da una relazione specialistica, annunciando comunque l’intenzione «di attivare un’ulteriore campagna di indagini puntuali, finalizzata a verificare lo stato di conservazione del viadotto in relazione ai carichi attualmente sopportati». La missiva dell’Anas, competente per la manutenzione del ponte, è arrivata dopo che, il mese scorso, il Comune di Falconara aveva sollecitato verifiche in seguito alle segnalazioni dei cittadini. Il viadotto ‘Falconara I’ in realtà era stato oggetto di segnalazioni da parte degli uffici comunali nella scorsa primavera, in seguito al distacco di alcuni frammenti di calcestruzzo. «Il monitoraggio del cavalcavia è costante – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Valentina Barchiesi – sia da parte del Comune, che da parte dell’Anas, responsabile dell’infrastruttura».

Pioggia di calcinacci dal ponte, operai al lavoro

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X