facebook rss

Allarme bomba, accorrono
carabinieri e artificieri

FALCONARA – Le misure di sicurezza scattate nel tardo pomeriggio per la segnalazione di una cassetta portavalori abbandonata. Allarme rientrato solo dopo l'intervento dei militari e degli specialisti della questura di Ancona, che hanno scongiurato la presenza di pericoli
martedì 2 Ottobre 2018 - Ore 22:28
Print Friendly, PDF & Email

La cassetta portavalori abbandonata in via Leopardi

 

Allarme bomba per una cassetta abbandonata, scattano le misure di sicurezza, solo dopo l’attento intervento di carabinieri e artificieri della polizia è stato appurato che il contenitore in realtà era vuoto.  Sono stati lunghi minuti di apprensione nel tardo pomeriggio a Falconara, quando attorno alle 18.35 è arrivata al 112 la segnalazione di una cassetta portavalori metallica abbandonata in via Leopardi, all’altezza del civico 23, lasciata sopra un armadio in vetroresina dell’Enel. Sul posto sono accorsi i carabinieri della tenenza con due pattuglie, che per prima cosa hanno transennato l’area, bloccando il traffico e il passaggio dei pedoni. I militari hanno poi chiesto l’intervento degli artificieri reperibili e dopo pochi minuti è entrato in azione anche il nucleo artificieri della questura di Ancona. Gli specialisti hanno perciò scansionato il contenitore con uno scanner, rilevando l’assenza di meccanismi di innesco o attivazione. La cassettina è stata infine aperta e solo allora i militari e gli artificieri hanno potuto confermare che il contenitore era vuoto. Sospiro di sollievo e pericolo scongiurato, anche se durante tutto l’intervento dei militari si è concentrata una piccola folla di curiosi attorno a via Leopardi. Resta l’interrogativo su quella particolare cassetta abbandonata, a cui al momento i carabinieri non hanno potuto dare risposta, in mancanza di testimoni e di telecamere di videosorveglianza.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X