facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Ubriaco sta per mettersi alla guida
e aggredisce i militari: arrestato

CORINALDO - In manette un 51enne con precedenti per maltrattamenti in famiglia. I carabinieri lo hanno notato mentre cercava di mettersi al volante, barcollando vistosamente. Infastidito dal controllo, l'uomo si è scagliato contro le divise
Print Friendly, PDF & Email

I controlli dei carabinieri della compagnia di Senigallia

 

I carabinieri lo sorprendono mentre barcolla verso il suo furgone, quando i militari lo hanno fermato per controllare che fosse sobrio, l’uomo ha reagito cercando di colpirli a mani nude. Arrestato per oltraggio, minacce e resistenza a pubblico ufficiale. Si tratta di un cinquantunenne residente a Corinaldo, noto alle forze di polizia. Intorno alle 18,30 una pattuglia transitando in via Madonna degli Angeli a Corinaldo, ha notato l’uomo uscire da un negozio. I militari hanno seguito con lo sguardo il soggetto che con andatura vacillante ha raggiunto il suo furgone parcheggiato ad un centinaio di metri dal locale. Mentre stava salendo a bordo lo hanno fermato per cercare di capire le condizioni psicofisiche, visto che non sembrava in grado di mettersi al volante.
Il 51enne, in evidente stato di ubriachezza ed infastidito per il controllo, è andato su tutte le furie apostrofando i carabinieri con frasi offensive e minacciose. Poi, improvvisamente, si è scagliato contro i militari tentando di colpirli con pugni al volto, tanto da costringerli a bloccarlo ma l’esagitato ha opposto una forte resistenza tentando più volte di divincolarsi per evitare di essere condotto in caserma. Il cinquantunenne, che a gennaio dello scorso anno era stato arrestato per maltrattamenti in famiglia, è stato dichiarato nuovamente in stato di arresto questa volta per i reati di oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale. E’ stato anche denunciato per ubriachezza molesta. Dopo le formalità in caserma l’uomo è stato accompagnato agli arresti domiciliari. Il Tribunale di Ancona ha convalidato l’arresto senza adottare misure cautelari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X