facebook rss

Rilancio del centro storico,
il sindaco apre ai grandi magazzini

OSIMO – Simone Pugnaloni sta esplorando il mercato per verificare se esistono i presupposti per l’investimento di una grande catena che venda prodotti di qualità, dalla cosmetica, al design, all’abbigliamento in un palazzo multi-piano dentro le mura. Almeno tre gli immobili che potrebbero candidarsi. “Serve un’attrattiva stabile da collegare al progetto di eventi culturali e mostre” ipotizza
domenica 4 novembre 2018 - Ore 20:01
Print Friendly, PDF & Email

Palazzo Baleani Baldeschi in piazza del Comune (a destra)

Il sindaco Simone Pugnaloni

Non solo eventi culturali per rilanciare il centro storico di Osimo ma anche il possibile insediamento di un grande magazzino. Il sindaco Simone Pugnaloni sta esplorando il mercato. “Sto sondando il terreno per verificare se esistono i presupposti per l’investimento nel nostro salotto cittadino di un punto vendita delle grandi catene. Quelle che vendono prodotti di qualità, dalla cosmetica, al design, all’abbigliamento e che abbiano al loro interno anche un ristorante o un bar – conferma il primo cittadino osimano – Di solito questi grandi gruppi si insediano in palazzi multi-piano nei centri storici e qui ad Osimo ci sono diversi immobili che potrebbero rispondere a queste caratteristiche. Mi rendo conto che potrebbe essere più difficile lavorare su Osimo rispetto a realtà metropolitane o più popolose, ma non ci sono esempi nelle Marche e se un grande magazzino scegliesse come sede la nostra città, potremmo ragionare con l’investitore su un programma di eventi anche a cadenza settimanali, collegandoli a manifestazioni di più ampio respiro come hanno dimostrato di essere le mostre negli ultimi anni. Come sindaco mi metto a disposizione dell’ipotetico investitore per trovare la formula migliore per facilitare il suo arrivo, studiando nuove agevolazioni anche per i negozi più piccoli. Per ora abbiamo comunque rilanciato il bando per la ‘No tax area’.

Palazzo Campanelli in Corso Mazzini

Ci sono almeno 3 palazzi che si sviluppano su più piani tra Corso Mazzini e Piazza del Comune e che potrebbero candidarsi a sede dell’ipotetico store. Oltre all’ex emporio Campanelli, che agli albori del ‘900 è stato un antesignano dei grandi magazzini, potrebbero essere valutati come sede anche Palazzo Baleani Baldeschi, che ha già ospitato un ristorante e in passato il ‘circolo dei signori’ e poi ci sono anche i magazzini Fattorini . “Al momento non ho avuto alcun contatto con i proprietari dei palazzi storici di Osimo perché prima devo avere la certezza che possa esserci un reale interesse sul progetto da parte di investitori – chiarisce il sindaco Pugnaloni – Credo che si sia fatto molto per rilanciare il nostro centro storico. Oltre agli eventi culturali e turistici però serve qualche attrattiva più stabile, ad esempio lo shopping, capace di completare il binomio cultura-turismo. Ho lavorato a lungo perché si insediasse in centro un negozio di scarpe. Potrebbe essere vincente però l’idea di agevolare l’apertura di un grande magazzino dove chi entra può trovare di tutto”. Domani pomeriggio, 5 novembre, intanto il vice sindaco Mauro Pellegrini ha convocato a palazzo comunale i commercianti e le associazioni di categoria per iniziare ad abbozzare le iniziative del prossimo cartellone natalizio. Per ora trapela che i mercatini natalizi quest’anno saranno tre e sono previsti per il 9, 16 e 23 dicembre.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X