facebook rss

Bastoni distanziatori
e spray anti-aggressione
per la Pm di Camerano

NUOVI STRUMENTI operativi di difesa, anche cuscini per Tso, saranno acquistati per l’autotutela degli agenti della Polizia locale con i proventi delle multe
venerdì 16 novembre 2018 - Ore 14:50
Print Friendly, PDF & Email

Bastoni distanziatori, nuovi spray antiaggressione e un cuscino per Tso. Per migliorare la sicurezza della Polizia Locale di Camerano, è stato predisposto l’acquisto di questi strumenti operativi per l’autotutela degli agenti. “Tali strumenti – ricorda l’assessore Costantino Renato- sono stati enumerati in base alle situazioni e alle esigenze riscontrate negli ultimi anni durante i servizi di pattugliamento o di pubblica sicurezza, nel quale sono emersi rischi e pericoli che necessitano di dispositivi di protezione specifici. In particolar modo si procederà all’acquisto di bastoni distanziatori, nuovi spray antiaggressione ed un cuscino per Tso. Tali strumenti serviranno a gestire soprattutto situazioni in cui ci siano persone in stato psico-fisico alterato, che potrebbero mettere a repentaglio la propria e l’altrui incolumità, come è già successo in passato”.

L’assessore tiene a puntualizzare che “questi strumenti non sono armi e non sono volti all’offesa bensì sono strumenti a tutela e difesa del lavoro degli agenti che verranno utilizzati solo ed esclusivamente per tenere a distanza possibili aggressori e per difendersi da reazioni improvvise a distanza ravvicinata. Oltre a quanto detto, gli agenti si doteranno di giubbotti di protezione balistica/antitaglio realizzati in materiale balistico idonei alla protezione da aggressioni con armi da fuoco, da taglio e da punta, e guanti di protezione antitaglio/antiperforazione idonei alla protezione delle mani da aggressioni di tipo meccanico con tagli, perforazioni, abrasioni e lacerazioni. L’acquisto di tale attrezzatura non graverà sulle tasche dei cittadini in quanto saranno utilizzate le somme dei proventi delle sanzioni amministrative pecuniarie”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X