facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Furti e spycam, Liste civiche:
“Osimo città non sicura”

LE TELECAMERE pubbliche in parte non funzionato ed è carente il numero degli agenti della polizia locale. I movimenti civici sono critici sulle politiche per la sicurezza dopo il colpo alla sala giochi in via Marco Polo
Print Friendly, PDF & Email

Un incontro pubblico delle Liste civiche di Osimo

Osimo è una città “non sicura” per le Liste civiche. “La ‘città sicura’ dell’assessore Gatto è stata colpita ancora: è stato scassinato un esercizio commerciale nella trafficata via Marco Polo. – evidenziano in una nota stampa i movimenti civici di Dino Latini dopo il colpo alla sala giochi – La sicurezza in Osimo è ormai in balia dell’incuria generale e della carenza di un servizio di vigilanza urbana abbandonato a se stesso, con telecamere che per 3/4 sono non funzionanti. Noi renderemo sicura la città, tornando ai vigili di quartiere, volontari di controllo, polizia di prossimità e telecamere funzionanti. Invece che assumere tanti nelle società partecipate e dover dividere il lavoro di uno in tre perchè sono troppi, noi torneremo ad avere i vigili urbani necessari (35) con il compito di essere sempre sul territorio”.

Furgone come ariete, spaccata alla sala giochi

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X