facebook rss

Strage in discoteca,
sciolta anche l’ultima prognosi
I pazienti a casa per Natale

BOLLETTINO - Fuori pericolo anche il 18enne molisano, l'ultimo ragazzo a staccarsi dalla ventilazione assistita. Ancora in quattro sono sotto le cure dei reparti dell'ospedale regionale. Ma per tutti, si prospettano le vacanze a casa
martedì 18 Dicembre 2018 - Ore 17:52
Print Friendly, PDF & Email

La sala d’aspetto del pronto soccorso di Torrette

 

Tutti i pazienti ancora ricoverati a Torrette dovrebbero riuscire a tornare a casa per Natale. È l’ultimo aggiornamento del nosocomio regionale sulle condizioni dei ragazzi feriti dopo il dramma della Lanterna Azzurra. Sono quattro i ricoverati e per uno di loro – un 18enne molisano – la prognosi è stata sciolta nelle ultime ore. Erano le sue le condizioni che più preoccupavano i medici che da dieci giorni hanno preso in cura i giovani rimasti coinvolti nella calca della notte del 7 dicembre. È stato proprio il molisano l’ultimo a uscire dalla terapia intensiva. Aveva raggiunto Ancona partendo da Campobasso con un manipolo di ragazzi per raggiungere nel capoluogo un amico che studia alla Politecnica. Tutti insieme erano andati alla Lanterna per seguire il concerto di Sfera Ebbasta. Del gruppetto, il 18enne è stato l’unico a rimanere ferito in maniera seria.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X