facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Gioca 3 euro al SupeEnalotto
e ne vince 100mila
con il concorso Natale 100×100

CUPRAMONTANA – La dea bendata bacia un giocatore della fortunatissima ricevitoria Fazi di Cupramontana che dopo Capodanno si porterà a casa la supervincita. “E’ un nostro cliente e quando l’ha scoperto mi ha soltanto chiesto se poteva darmi un bacio” racconta il titolare della cartoleria che alimenta il mistero rivelando che potrebbe abitare a Cupramontana, a Maiolati Spontini, forse ad Apiro o a Jesi
Print Friendly, PDF & Email

Aurelio Fazi, titolare dell’omonima cartoleria-ricevitoria di piazza Cavour a Cupramontana, mostra il tagliando vincente

C’è anche chi ha un motivo in più per festeggiare il Capodanno. Acquistando con 3 euro un biglietto del SuperEnalotto, ha centrato due combinazioni di numeri e due superstar, e lo scorso 22 dicembre ha scoperto di avere in mano uno dei biglietti vincenti del concorso ‘Natale 100×100’, che metteva in palio 100 premi da 100mila euro ciascuno. Ci vorranno 30 giorni prima di portarsi a casa una parte di quel montepremi ma non c’è dubbio che lo sconosciuto giocatore adesso affronterà la notte di San Silvestro con una diversa leggerezza. L’unica certezza è che il 50enne baciato dalla dea bendata ha acquistato un tagliando natalizio del SuperEnalotto nella cartoleria-ricevitoria di Aurelio Fazi, in piazza Cavour a Cupramontana. Un luogo magico dove,  nel corso degli ultimi 20 anni, la Fortuna ha distribuito tanti regali pesanti, addirittura 1 milione di vecchie lire con un biglietto della Lotteria Italia ai tempi della mitica Raffaella Carrà.

La matrice della schedina vincente del SuperEnalotto che vale 100mila euro

L’ultima vincita, quella dei 100mila euro è andata a uno dei 100 fortunati giocatori italiani, premiati dalla Sisal tre giorni prima di Natale, quando sono stati estratti 100 codici di numeri e lettere, tra tutte le sequenze univoche associate alle combinazioni di SuperEnalotto e numero SuperStar, giocate per il concorso 153 del SuperEnalotto. Le vincite sono state elargite in tutta la Penisola, da Nord a Sud, e tra le località premiate c’era proprio Cupramontana grazie al biglietto che, si vocifera, tenga in tasca un misterioso concittadino del signor Aurelio. Lui però preferisce glissare e restare sul vago. “Posso solo confermare – racconta con orgoglio il titolare della ricevitoria Fazi – che quest’uomo di mezza età potrebbe abitare sì a Cupramontana, ma anche a Maiolati Spontini, ad Apiro o a Jesi, città da dove provengono i nostri clienti che si fermano a salutarci prima di andare al lavoro. E’ una persona che lavora ed ha famiglia, alla quale quei 100mila euro fanno comodo. E poi non è un giocatore assiduo ed è una persona affettuosa. Ha giocato solo 3 euro e quando si è reso conto di essere il proprietario del biglietto vincente, mi si è avvicinato e, prima di chiudersi nel silenzio, con gli occhi lucidi mi ha detto soltanto  ‘…. Aurelio, posso darti un bacio?…’”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X