facebook rss

Addio a Cesare Cappannari,
tappezziere creativo e raffinato

OSIMO - E' morto ieri mattina nella sua abitazione per un malore improvviso e fatale. Domani i funerali nella chiesa di San Marco Evangelista
Print Friendly, PDF & Email

La chiesa di San Marco Evangelista di Osimo

Si è spento all’età di 80 anni un outsider nella storia del commercio osimano, Cesare Cappannari, titolare della storica tappezzeria di via Cinque Torri. E’ morto ieri mattina verso le 5, appena alzato per un malore improvviso e fatale nella sua casa nel centro storico di Osimo, sotto gli occhi della moglie Norma Formiconi. Un negoziante che ha saputo rivisitare la tradizione familiare gestendo per tutto l’arco del Novecento e fino a pochi anni fa il suo negozio, con modi discreti e gentili, sempre affabile nel dare consigli raffinati alla clientela. Un artigiano dalle mani d’oro. Tra stoffe pregiate di seta, taffetà, e cotone, era riuscito con lungimiranza a superare tutte le difficoltà introdotte dal mondo globalizzato. A partire dalla concorrenza della ‘grande distribuzione’ di tende, divani, sedie e sofà che negli ultimi decenni ha imposto ai consumatori la moda dell’usa e getta piuttosto che del recupero e del restauro, per i prezzi  sempre più convenienti dei nuovi acquisti.

Stamattina il sindaco Simone Pugnaloni lo ha salutato a nome di tutti gli osimani. “A nome mio personale e di tutta la città esprimo profondo cordoglio per la scomparsa di Cesare Cappannari, storico proprietario della tappezzeria di famiglia da sempre ubicata nel nostro centro storico. – ha scritto sui social media Pugnaloni – Punto di riferimento nel settore da più generazioni, era un uomo disponibile, entusiasta del proprio lavoro e sempre pronto a donare ottimismo a clienti ed amici. Ci stringiamo attorno al dolore della famiglia con un grande abbraccio, sentite condoglianze”  Cesare Cappannari lascia la moglie ed i figli Claudio e Roberto. La salma è stata composta nella casa del commiato Vigiani di via Oscar Romero di Osimo. I funerali si svolgeranno domani, 24 gennaio alle ore 10.30 nella chiesa di San Marco Evangelista. Poi si procederà per la cremazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X