facebook rss

Giornata della polizia locale a Pesaro,
il report di Falconara: 10 mila verbali,
incassati quasi 300 mila euro

CELEBRAZIONI - Il bilancio delle attività svolte durante lo scorso anno è emerso questa mattina a Pesaro, nell'ambito dei festeggiamenti per i comandi di tutta la regione. Premiato anche il viceispettore Toccacieli per i suoi servizi di controlli in ambito commerciale e alimentare. Encomi anche agli operatori della Pm di Osimo
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Il corpo di polizia locale di Falconara tira le somme dell’attività condotta nel 2018 e vede premiato uno dei suoi agenti. C’è infatti anche il viceispettore Gianluca Toccacieli tra i vigli insigniti di un riconoscimento questa mattina nel corso della Giornata regionale della polizia locale, tenutasi a Pesaro.  E’ stato premiato dall’assessore Cesetti per l’attività di controllo degli esercizi commerciali, anche in collaborazione con altri enti: le operazioni cui ha preso parte hanno portato nel corso del 2018 a sequestrare oltre un quintale di derrate alimentari, garantendo la tutela dei consumatori. La Giornata regionale della polizia locale ha rappresentato l’occasione per un bilancio complessivo. «Il corpo della polizia locale falconarese ha dato prova di essere preparato in tutti i settori che gli sono affidati – è il commento del sindaco Stefania Signorini – e oltre alle operazioni per garantire la sicurezza alimentare, i nostri agenti si sono impegnati per contrastare altri comportamenti particolarmente odiosi, come l’utilizzo improprio dei permessi di sosta per disabili, le truffe online in campo assicurativo a danno di cittadini inconsapevoli, il mancato rispetto delle regole a tutela del decoro, l’abbandono incontrollato di rifiuti. Altre attività importanti sono state condotte per porre fine a situazioni di presunto favoreggiamento della prostituzione, ma al di là delle operazioni più eclatanti il personale è impegnato quotidianamente a servizio della città. La polizia locale è la principale interfaccia con i cittadini e va valorizzata».

Da sinistra il vigile premiato, l’assessore Cesetti e il comandante Brunetti

Nel corso del 2018 sono state formalizzate denunce per lesioni colpose, per danneggiamenti, per furto, per truffa e uso di atto falso, per occupazione abusiva di immobile, oltre che per reati legati all’infortunistica stradale e gli infortuni sul lavoro. E ancora, i vigili hanno portato avanti l’attività di supporto ai servizi sociali in casi di estremo disagio, la vigilanza nel settore edilizio e gli interventi in campo ambientale. «La polizia locale è impegnata, oggi più che mai, su più fronti, accanto e al servizio della cittadinanza – sottolinea il comandante Alberto Brunetti – per cui la figura dell’operatore di polizia locale non può essere relegata a colui che controlla esclusivamente la sosta o dirige il traffico, bensì va vista come quella di un professionista altamente specializzato e in grado di affrontare una molteplicità di situazioni, incluso l’arresto di persone colte in flagranza di reato». Tra le attività condotte nell’anno appena concluso c’è tra l’altro quella nel settore ambientale, con la ricezione di 310 segnalazioni per esalazioni e 188 controlli, cui si aggiungono 24 rapporti della società Pissta che gestisce il centralino delle emergenze ambientali in orario notturno. Tante le pratiche legate all’edilizia e al commercio (in ambito commerciale sono state gestite 1.815 pratiche), cui si affiancano i servizi di ‘controllo e gestione dei mercati ambulanti’ del lunedì, mercoledì (a Castelferretti) e giovedì espletati dal personale incaricato, oltre all’attività a sostegno del settore Servizi sociali con interventi a tutela dei minori, degli anziani e in caso di disagio familiare. L’attività per il rispetto delle norme del Codice della strada ha comunque un ruolo importante, con 10.732 verbali di accertamento per un totale di 646.564 euro (12mila solo per eccesso di velocità), di cui 274.500 già riscossi. Nel corso del 2018 sono stati istituiti 349 posti di controllo, che hanno permesso di monitorare 2.652 veicoli. Riguardo alla sosta la società Sis che gestisce le aree a pagamento ha incassato 378.243 dai parcometri e ha rilasciato 2.134 abbonamenti per un incasso di 79.400 euro.

Gli agenti della Pm di Osimo ricevono l’encomio

ENCOMI ANCHE AGLI AGENTI DELLA PM DI OSIMO –  Stamattina a Pesaro, nella IV Giornata della Polizia Locale delle March, hanno ricevuto encomi anche gli operatori della Polizia Locale di Osimo che si sono distinti per azioni e condotte meritevoli durante lo svolgimento delle loro azioni. Il Comando di Osimo, alla presenza delle massime autorità, ha ricevuto questa importante onorificenza, così come in ogni edizione della manifestazione: in particolare, gli Operatori insigniti dell’encomio sono stati l’Ispettore Paolo Barbini, l’Ispettore Rossano Copparini, l’Assistente Nicola Ricci e l’Agente Diego Frontini.

Questa la motivazione: “Per essere intervenuti, durante un servizio di presidio del territorio, nei confronti di un soggetto alla guida di un veicolo che, all’intimazione dell’alt, non ha arrestato la sua corsa e che ha costretto gli agenti all’inseguimento. L’azione, che si è protetta per un lungo lasso di tempo e si è conclusa nel territorio di un Comune limitrofo, ha portato al deferimento del soggetto all’Autorità Giudiziaria poiché risultava gravato di tre procedimenti penali e con la patente di guida revocata dal 2009, ed inoltre il veicolo risultava sprovvisto di copertura assicurativa e visita di revisione. Una condotta esemplare della Pattuglia che ha operato in spregio al pericolo e volta alla generale tutela della sicurezza pubblica, dimostrato attaccamento al servizio, spirito d’iniziativa, elevata capacità professionale e non comune determinazione operativa”.

Un’azione che è stata resa possibile grazie alla professionalità degli Operatori, che con l’ausilio del Police Control (strumento che permette di individuare i veicoli sprovvisti di assicurazione e revisione), sono riusciti immediatamente ad individuare un mezzo pericoloso alla circolazione stradale ed alla sicurezza dei cittadini.
Anche quest’anno, dunque, il Comando diretto dal Magg. Graziano Galassi ha portato lustro alla nostra Città, grazie al grande senso del dovere che contraddistingue tutti gli Operatori. Voglio ringraziare, a nome mio personale e di tutta la Giunta, ciascuno di loro per l’impegno quotidiano, per l’attaccamento al Corpo e per il Servizio prestato alla Cittadinanza. Un Comando che nei prossimi mesi verrà rafforzato nei numeri, grazie allo scorrimento della graduatoria recentemente approvata, e nella strumentazione, grazie all’acquisto di un nuovo mezzo. Azioni queste che permetteranno una presenza ancora più incisiva sul territorio comunale e dunque una maggiore prossimità alla Cittadinanza.

Gli agenti della Polizia locale di Osimo con l’assessore Federica Gatto, premiati stamattina a Falconara durante la festa del patrono

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X