facebook rss

Filottrano, escluso candidato
della lista “La mia città”
«Pronto il ricorso»

LA COMMISSIONE elettorale circondariale ha ricusato la candidatura a consigliere di Franco Cusini, alla base il certificato elettorale arrivato per errore con un altro nome. L'aspirante sindaco Amilcare Giovagnetti annuncia battaglia e definisce «anomala la procedura»
Print Friendly, PDF & Email

Amilcare Giovagnetti, il candidato sindaco de ‘La mia città’ (a destra) consegna le liste elettorali in comune a Filottrano

 

Rischia di correre con solo 11 candidati consiglieri comunali ‘La mia città’ , la lista civica che sostiene Amilcare Giovagnetti, uno dei due ‘sindaci’ in lizza per la fascia tricolore di Filottrano. Il candidato numero 7 dei 12 in elenco, Franco Cusini, è stato infatti ricusato dalla commissione elettorale circondariale riunita per oltre 13 ore ieri nel palazzo comunale di Osimo. Motivo? La mancanza del certificato elettorale che per errore è stato inviato con il nome di un’altra persona. «Purtroppo abbiamo appreso soltanto stamattina a mezzogiorno del disguido che era accaduto perché nessuno ci ha contattato, altrimenti avremmo provveduto in tempo reale a risolvere l’inconveniente. Siamo pronti a presentare un ricorso al Tar come lista» fa sapere proprio Amilcare Giovagnetti che nel primo pomeriggio di oggi si è recato insieme a un legale in Comune a Filottrano per dipanare la matassa. «Certo è anomala la procedura seguita dalla commissione – osserva il candidato sindaco – che ha chiuso i lavori stanotte mentre avrebbe per legge dovuto definirli entro le 12 di stamattina. Avremmo così avuto il tempo per consegnare il certificato corretto. E’ evidente che si è trattato di un banale errore. Noi abbiamo correttamente comunicato al Comune nomi e date di nascita dei candidati. L’errore dell’ufficio comunale, che ha prodotto il certificato di un’altra persona, non è stato da noi rilevato, nonostante il controllo fatto in Comune con loro e successivamente nel confezionamento del pacco completo da consegnare». La commissione elettorale ha terminato la sessione dei lavori stamattina alle 5 e ha vagliato le candidature filottranesi alle 23 di ieri sera. Sembra però che non abbia potuto contattare il Comune di Filottrano data l’ora tarda ma neppure i referenti della lista ‘La mia città’ in assenza di recapiti consegnati con gli incartamenti.

Il sorteggio di simboli e liste ha invece garantito alla lista civica di Giovagnetti il primo posto sulla scheda elettorale. Il secondo è andato alla lista ‘Vivi Filottrano’ che appoggia la sindaca uscente Lauretta Giulioni. Per la prima volta dopo tanti anni gli schieramenti in campo nell’agone elettorale sono molto semplificati e la città dividerà il consenso solo su due candidati sindaco.

Filottrano, duello elettorale tra Giulioni e Giovagnetti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X