facebook rss

Elezioni, seggi insediati:
tre presidenti rinunciano
nella sezione di Casenuove

OSIMO – Iniziate oggi alle 16 le operazioni preliminari al voto nei 33 seggi osimani. Corsa contro il tempo per incaricare un nuovo nominativo. Per un banale disguido, in alcuni seggi della 'Marta Russo' sono arrivati i verbali da compilare delle Comunali di Sirolo. E' sfida aperta tra i sette candidati sindaco. Gli elettori chiamati domani alle urne per le Amministrative sono 30.817, 30.154 per le Europee
sabato 25 Maggio 2019 - Ore 17:30
Print Friendly, PDF & Email

La scheda elettorale di Osimo

 

Erano sette i re di Roma e sette sono i candidati sindaci di Osimo. Il richiamo ai colossal hollywoodiani, più che alla storia, viene spontaneo se si pensa che gli aspiranti alla fascia tricolore, sono supportati nella corsa a palazzo comunale da 17 liste e 407 aspiranti consiglieri comunali. I seggi da conquistare nella Sala Gialla sono, però, solo 24: 15 saranno destinati alla maggioranza di governo, 9 suddivisi tra la minoranza, un terzo garantito alle donne nel rispetto della parità di genere. Per ottenere il passaporto ed entrare in consiglio comunale le liste dovranno superare lo sbarramento del 3%. Il nuovo sindaco sarà il numero 17 eletto dal Dopoguerra ad oggi (molti predecessori hanno svolto il doppio mandato). Ieri a mezzanotte si è chiusa la campagna elettorale  in centro storico effervescente di feste, musica e simboli. Molti candidati sindaci si sono anche stretti le mani augurandosi un ‘in bocca al lupo’ con fair play sportivo. Oggi pomeriggio alle 16 si sono insediati senza problemi i seggi, per assolvere alle operazioni preliminari al voto come ad esempio la timbratura delle schede, sia per le Europee e le Comunali. Tra le curiosità, in alcuni seggi della Marta Russo sono stati inviati per un banale disguido i verbali delle elezioni amministrative destinati ai seggi di Sirolo. Errore che è stato subito risolto.

La sezione n 4 di Casenuove di Osimo

I SEGGI – Sono 33 in tutti i seggi osimani, distribuiti su 12 sedi sul territorio comunale, 3 dei quale ‘speciali’ e impegnati a raccogliere le schede all’ospedale e nelle case di riposo Buttari, Recanatesi e Bambozzi. Le sezioni più ‘popolose’ sono state accorpate alla Primaria ‘Marta Russo’ di via Aldo Moro (seggi n. 22, 23, 24, 25, 26, 27, 32 e 33), seguono quelle di Osimo Stazione (sezioni n. 11, 12, 13, 29), quelle insediate nella scuola della Fornace Fagioli (sezioni n, 19, 20 e 21), in centro storico alla Primaria ‘Bruno da Osimo’ (sezioni 1, 2 e 3), a di San Biagio (sezioni n.9, 10, 31), Primaria di Campocavallo (seggi n. 16 e 28), elementare di Borgo San Giacomo (seggi n.7 e 8), Primaria di Passatempo (17 e 18), asilo di San Sabino (14 e 30), Primaria di Casenuove (sezioni 4 e 5). Un solo seggio invece è stato sistemato alla Primaria di Padiglione (il n. 15) e alla Materna di San Paterniano (il n, 6). Domani si voterà dalle 7 alle 23. alla chiusura delle urne inizierà lo spoglio delle schede per le Europee. Lo scrutinio per le Comunali partirà invece dalle 14 di lunedì 27 Maggio.

I PRESIDENTI DI SEGGIO – I 33 presidenti di seggio saranno affiancati da altrettanti segretari e da 134 scrutatori che, com’è consuetudine, sono stati informati e formati nei giorni scorsi sulle modalità di voto e i criteri di scrutinio. I presidenti di prima nomina incaricati  dalla Corte d’Appello sono: Paola CANTARINI (Sezione 1); Nadia CINTIOLI (Sezione 2); Roberto VAGNOZZI (Sezione 3); Sonia BENEDETTELLI (Sezione 3 speciale); Armando DURANTI (Sezione 4); Francesco FORESI (Sezione 5); Monica AVALTRONI (Sezione 6); Sauro CARDELLINI (Sezione 7); Stefano IPPOLITI (Sezione 8); Alessandro DI MAGGIO (Sezione 9); Luca GRISOSTOMI (Sezione 10); Andrea MONTICELLI (Sezione 11); Laura FRANCHINI (Sezione 12); Loreta SPILLI (Sezione 13); Diana SCALPELLI(Sezione 14); Franco ANTINORI(Sezione 15); Andrea SCARPONI (Sezione 16); Gabriella CEROLI (Sezione 17); Michele MAZZIERI (Sezione 18); Marco ANTONELLI (Sezione 19); Alessia CHIARALUCE (Sezione 20); Francesca CAPPELLONI (Sezione 21); Elisabetta BETTI(Sezione 22); EnricoRIGHINI(Sezione 23); Antonella PAOLELLA(Sezione 24); Marco CARDINALI(Sezione 25); Paolo Maria FANTASIA(Sezione 26); Celestino STRONATI(Sezione 27); AlessiaBRAGONI(Sezione 28); MariannaMORETTI (Sezione 29; Assunta MARINO(Sezione 30); Joselito PASCUCCI(Sezione 31); Christiana Renate DEPTA (Sezione 32); Alberto BUSCARINI(Sezione 33).Fino a ieri mattina, la commissione elettorale circondariale ha messo mano alle sostituzioni dei presidenti che sono state diverse. A due giorni dall’apertura dei seggi  si è registrata in particolare la ‘fuga’ dei presidenti nominati in uno dei 2 seggi di Casenuove. Uno è stato sostituito dalla Corte d’Appello dopo la nomina ufficiale e altri 2 presidenti, chiamati dall’Ufficio elettorale come surroga, hanno rinunciato a presiedere il seggio n.4. Alla fine in una corsa contro il tempo è stato nominato presidente  della sezione 4 Massimiliano Cangenua di Castelfidardo. Casenuove è la frazione natale del candidato sindaco Dino Latini ed è considerata da sempre il suo feudo elettorale.

RINNOVO TESSERE ELETTORALI – Si potranno rinnovare le tessere elettorali oggi pomeriggio, fino alle 18, e domani dalle 7 alle 23 nell’ufficio preposto, al piano terra di Palazzo comunale. Anche per il rinnovo delle carte d’identità l’ufficio Anagrafe anche oggi pomeriggio (fino alle 18) e domani dalle 7 alle 22,30.

La sscuolka primaria ‘Bruno da Osimo che ospita le sezioni 1, 2 e 3 del centro storico

GLI ELETTORI – Dopo l’ultima ripulitura delle liste elettorali che per legge viene effettuata 15 giorni prima del voto, sono 30.817 gli elettori (15.114 maschi e 15.703 femmine) chiamati domani alle urne per le elezioni Comunali di Osimo. Per le consultazioni europee il dato scende a 30.154 aventi diritto al voto (14.738 maschi e 15.416 femmine) perchè molti osimani iscritti nel registro Aire (residenti all’estero) hanno chiesto di votare in Paesi stranieri. Molti sono i fattori che potranno incidere sull’esito del voto, primo tra tutti il dato dell’affluenza alle urne. Il numero abbondante di candidati sindaco lascia, però, presagire che gli elettori saranno richiamati in cabina, il prossimo 9 giugno, per il turno di ballottaggio. Al primo turno il candidato vincitore dovrebbe, infatti, ottenere la maggioranza assoluta dei voti validi (almeno il 50% più uno), al secondo vince invece chi ha ottenuto un solo voto in più dell’altro.

LE ELEZIONI DEL 2014 – Nel 2014 correvano in cinque alla carica di primo cittadino (nel 2009 addirittura in nove) ed erano 29.705 gli elettori osimani (15.250 donne e 14.455 uomini) e 29.211 elettori (15.044 donne e 14.167 uomini) gli aventi diritto a votare per le Europee. Al primo turno delle Amministrative 2014 aveva deposto la scheda nell’urna il 68,21% degli aventi diritto, al secondo turno il 51,32%. Sono arrivati al ballottaggio Simone Pugnaloni (Pd) e Dino Latini (Liste civiche) con un vantaggio di quasi 1200 preferenze. Ma l’apertura delle urne sha riservato sorprese l’8 Giugno 2014: Pugnaloni ha superato di soli 6 voti, l’avversario che lo precedeva al primo turno, vicendo per 7.435 voti (50,02%) contro i 7429 di Latini (49.98%). Sei voti che hanno fatto la differenza e che erano scesi a 3 dopo un contenzioso legale chiuso un anno e mezzo dopo, a gennaio nel 2016 con la sentenza definitiva del Consiglio di Stato, ma erano state 38 le schede riverificate in prefettura e poi poste all’attenzione del Tar Marche.

I SETTE CANDIDATI SINDACI – Grandi alleanze non si sono registrate in questa tornata elettorale e molti, vuoi per obbligo o vuoi per scelta, hanno deciso di correre in solitaria e con una sola lista. Saranno ancora della partita i due sfidanti delle Amministrative 2014: il sindaco uscente Simone Pugnaloni (Pd, Energia Nuova, Ecologia e Futuro, OsiAmo, Popolari Uniti per Osimo), 39 anni, bancario; e Dino Latini (Su la Testa, Patto Sociale, Green, Noi Azzurri per Latini, Osimo Civica, Uniti per Latini), 57 anni, avvocato, già sindaco di Osimo dal 1999 al 2004, ex consigliere regionale; Achille Ginnetti (Progetto Osimo e Osimo Futura), medico, 62 anni, già assessore e presidente del consiglio; David Monticelli (M5S), 48 anni, direttore di banca, già consigliere comunale e candidato sindaco nel 2014; Maria Grazia Mariani (Difendi Osimo), 53 anni, funzionario della Corte dei Conti, già consigliere comunale, Fabio Pasquinelli (Territorio Comunità), 38 anni, avvocato, già consigliere comunale e Alberto Maria Alessandrini (Lega), 27 anni, praticante legale e titolare della fattoria didattica ‘Santa Paolina Farm’. Latini e Pasquinelli voteranno al seggio 3, Alessandrini al seggio 18, Pugnaloni al seggio19,  Monticelli all’1 e Ginnetti al seggio 26 e la Mariani al 31. Tanti i temi scottanti che il futuro sindaco di Osimo dovrà affrontare, come la riqualificazione del centro storico e il disegno di un nuovo Prg, i cantieri della grande viabilità (strada di bordo o variante nord), il nodo sanità e ospedale, il riassetto delle società partecipate e i temi della Cultura e del Turismo.

(ultimo aggiornamento alle ore 21)

Elezioni Comunali del 26 Maggio, come si vota

Comunali di Osimo, sette sindaci alla sfida e un esercito di candidati: le liste

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X