facebook rss

L’auto si sfrena e lo travolge:
87enne ricoverato a Torrette

SIROLO . L'incidente è avvenuto stamattina in via La Forma nella frazione del Coppo e i primi soccorritori arrivati sul posto hanno richiesto l'intervento dell'eliambulanza. Il pensionato è ricoverato in gravi condizioni nella Rianimazione dell'ospedale di Torrette dopo essere rimasto con il torrace incastrato sotto le ruote della sua Fiat Panda
Print Friendly, PDF & Email

La Fiat Panda che si è sfrenata a Sirolo

 

L’auto si frena e nella sua corsa incontrollata travolge il proprietario: 87enne ricoverato all’ospedale di Torrette. L’incidente  è avvenuto stamattina verso le 9.10 in un’area privata di un condominio di via La Forma al Coppo di Sirolo. Gli operatori del 118 con gli agenti della polizia locale di Sirolo ed i vigili del fuoco di Osimo sono subito intervenuti sul posto per soccorrere  l’investito, S.C.,  è il proprietario della stessa auto, una Fiat Panda, che lo ha schiacciato sotto le ruote. Le sue condizioni sono parse subito gravi ed è stato richiesto l’intervento dell’eliambulanza, poco dopo decollata dall’eliporto dell’ospedale regionale di Torrette.

Secondo una prima sommaria ricostruzione dell’accaduto, svolta dalla Pm di Sirolo,  l’anziano,c che molti anni da aveva gestito un bar in Riviera, era andatoa  trovare alcuni amici in via La Forma, in un palazzo al civico 14.  Come faceva spesso, avrebbe posteggiato la sua vettura sulla strada in semi pendenza e con fondo non asfaltato ma di breccino. La vettura, forse senza freno a mano tirato o forse per un guasto tecnico, si sarebbe messa in moto senza autista e l’87enne che si sarebbe accorto in tempo reale di quello che succedeva, nel tentativo di fermare il mezzo sarebbe forse scivolato sulla stradina e quindi sarebbe stato investito e travolto. L’uomo è rimasto incastrato sotto il mezzo che gli ha schiacciato il torace restando semi incosciente fino all’arrivo dei vigili del fuoco che con  un cuscino pneumatico sono riusciti a liberarlo dalla morsa. Ora è ricoverato in prognosi riservata nela reparto di Rinaimazione dell’ospedale regionale in gravi condizioni per i politraumi e le frattura riportate. Non ci sarebbero testimoni che hanno assistito alla scena ed i soccorsi sono stati fatti scattare da un residente della zona. In attesa di chiarire ogni contorno della vicenda, i vigili urbani hanno lasciato l’auto sul posto dove si è fermata.

(Ultimo aggiornamento alle 15.55)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X