facebook rss

Spilla 2019, anche sotto la pioggia
Carl Brave conquista la Mole (Foto/Video)

ANCONA – Il primo headliner della kermesse arriva in città con il suo Notti brave summer tour e ad accoglierlo tra le mura di una corte del Lazzaretto piena a metà ci sono poco meno di un migliaio di fan. Sfidando il vento e la pioggia che hanno accompagnato la prima parte del concerto, il cantante romano ha fatto risuonare le note di Fotografia, Vivere tutte le vite e Posso, tra applausi e striscioni
sabato 22 Giugno 2019 - Ore 23:23
Print Friendly, PDF & Email

 

di Martina Marinangeli

(foto di Giusy Marinelli)

 

Quando sale sul palco, il pubblico raccolto nella corte della Mole, piena a metà, lo accoglie con applausi, cori, selfie e striscioni, nonostante la pioggia e le raffiche di vento che hanno accompagnato la prima parte del suo concerto. Carl Brave, primo headliner 2019 del festival Spilla, ha conquistato il suo pubblico – circa un migliaio di persone – con canzoni come Fotografia, Vivere tutte le vite e Posso, sulle cui note i tanti ragazzi presenti si sono scatenati. Un concerto durato un’ora e mezza che ha galvanizzato i tanti ragazzi presenti e che ha arricchito l’edizione 2019 di Spilla, partita martedì 18 con The dream syndacate e che venerdì 21 ha visto esibirsi i C’mon Tigre. Domenica 30 giugno toccherà all’altro grande nome di questa edizione, il frontman degli Smashing pumpkins, Billy Corgan
Istrionico e versatile, Carl Brave, dopo aver esordito nel 2017 con Polaroid, si è inserito nel panorama pop italiano, innovandolo. Canzoni come Fotografia – insieme a Fabri Fibra e Francesca Michielin – e Posso, con Max Gazzè.
Dopo il tour teatrale sold out ovunque, Brave è arrivato a Spilla 2019 con il suo Notti brave summer tour, dal nome dell’album certificato platino che si è piazzato ai primi posti delle classifiche italiane.
Carl Brave al secolo Carlo Luigi Coraggio, classe 1989, è un produttore e paroliere romano.
Nel 2017 ha pubblicato Polaroid, album emerso rapidamente e con forza dal tam tam del web per poi entrare stabilmente non solo nelle classifiche di vendita, ma anche e soprattutto nell’immaginario collettivo contemporaneo. Un nuovo sound fresco e coinvolgente scaturito dall’abile produzione di Brave che ha composto tutte le basi presenti nel disco. Polaroid ha conquistato tutta la penisola grazie anche a decine di concerti sold-out.
La prolifica capacità compositiva di Carl Brave è sfociata nell’esordio solista Notti Brave. L’album, uscito a maggio 2018, è entrato diretto al primo posto in classifica, restandoci per due settimane. Notti Brave è senza dubbio un disco che ha colpito nel segno, trainato dal singolo Fotografia interpretato assieme a Fabri Fibra e Francesca Michielin, che colorano ulteriormente il pezzo con il loro stile inconfondibile. Molti altri sono stati gli artisti che hanno animato le Notti Brave di Carl. Le quindici tracce dell’album vedono infatti altre collaborazioni eccellenti come Coez, Emis Killa, Federica Abbate, Gemitaiz e Giorgio Poi.
Un caleidoscopio di generi e sfumature, una continua ricerca di dettagli sonori che si riflette nei testi sempre densi di atmosfere e pratiche quotidiane in cui riconoscersi.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X