facebook rss

Vento e pioggia:
allagate aziende e cantine,
rami sulle strade

IL MALTEMPO si è abbattuto sull'alta Vallesina e nel Senigalliese con un violento nubifragio misto a grandine creando disagi nelle aree industriali. Evacuata l'Elica e segnalati black out di energia elettrica. I vigili del fuoco sono al lavoro - VIDEO
lunedì 2 Settembre 2019 - Ore 18:52
Print Friendly, PDF & Email

Una strada di Pianello Vallesina invasa da acqua a fango

 

Allagamenti in aziende e cantine private, forti raffiche di vento, rami di alberi sulle sedi stradali e disagi al traffico per il violento nubifragio misto a grandine che si è abbattuto, nel primo pomeriggio di oggi, tra l’alta Vallesina e il Senigalliese. Pioggia e vento hanno causato danni, richiedendo un super impegno per vigili del fuoco per tamponare l’emergenza. Verso le 15.30 una tromba d’aria ha imperversato in un’area compresa tra Ostra, Belvedere Ostrense e Trecastelli spazzando tutto quello che ha incontrato sulla sua strada.

Le abbondanti precipitazioni hanno provocato un vasto allagamento nella zona industriale di Pongelli di Ostra Vetere e di Pianello di Ostra mentre a Ripe TreCastellli la fornitura di energia elettrica è stata interrotta da diversi black out. Tuoni e fulmini sul mare anche a Senigallia. In Vallesina le squadre dei vigili del fuoco sono al lavoro soprattutto nella zona industriale di  Castelbellino, Castelplanio e di Serra San Quirico dove anche i piazzali delle ditte sono diventati un piccolo specchio d’acqua dove il  cielo grigio si è riflesso. In particolare hanno incamerato acqua piovana anche capannoni di gruppi di respiro internazionale, come l’Elica (i lavoratori di un deposito a scopo precauzionale sono stati evauati verso le 16), la Barilla e il maglificio Teodori per l’ondata di maltempo. Disagi anche ad Angeli di Rosora e in parte a Cupramontana dove i pompieri sono stati chiamati a ripulire diverse sedi stradali per la caduta sulle carreggiate di rami secchi dagli alberi. A Jesi città, in via Tobagi, un albero colpito da un fulmine è caduto su un’auto in sosta.

E’ stata diramata dalla Protezione Civile delle Marche una nuova allerta meteo relativa a possibili temporali anche per domani, 3 settembre. Il Bollettino meteo del Centro Funzionale per domani prevede rovescio temporali diffusi, anche di forte intensità, in transito fin dalle prime ore della giornata da nord verso sud della regione. I fenomeni saranno in progressivo esaurimento da fine mattinata nel settore settentrionale e fino al tardo in quello meridionale. Le temperature saranno in diminuzione, in particolare nei valori massimi. I venti saranno nord orientali di brezza tesa o di vento moderato nelle zone interne con raffiche fino a vento fresco; di vento moderato o di vento teso lungo la costa con raffiche fino a vento forte in particolare lungo la fascia costiera settentrionale.

(ultimo aggiornamento alle ore 21.5o)

Maltempo, aperti gli scolmatori: divieto di balneazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X