facebook rss

Spaccio sul piazzale della scuola:
arrestato un 29enne
Nascondeva dosi di cocaina in tasca

OSIMO - L’operazione è stata condotta ieri mattina da poliziotti del Commissariato in borghese, in collaborazione con le unità cinofile della Polizia di Stato, nei pressi dell’istituto superiore Laeng-Meucci, al San Carlo. L'osimano ha tentato di disfarsi dello stupefacente ma è stato bloccato dagli agenti. A casa nascondeva altro stupefacente
sabato 5 Ottobre 2019 - Ore 11:51
Print Friendly, PDF & Email

Gli agenti del commissariato di Osimo sul piazzale davanti all’Iss Maria Laeng di via Molino Mensa a Osimo

 

E’ stato arrestato dopo essere stato sorpreso sul piazzale della scuola con tre involucri contenenti cocaina in pezzi, pronta per essere ceduta. Nell’ambito dei controlli messi in campo dagli uomini del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Osimo per la campagna “Scuole Sicure”, un programma di servizi preventivi e repressivi volti alla vigilanza nei pressi delle scuole cittadine e dove maggiore è la concentrazione di ragazzi e studenti, gli agenti del Commissariato di Osimo, coordinati dal vice questore Giuseppe Todaro, hanno proceduto ieri mattina, 4 ottobre, all’arresto di un osimano di 29 anni, trovato in possesso della sostanza stupefacente, nascosta in una tasca dei bermuda che indossava e  probabilmente destinata al mercato dei giovani e giovanissimi.

L’operazione di polizia è stata condotta da agenti in borghese che, con la collaborazione delle unità cinofile della Polizia di Stato, provenienti dalla Questura di Ancona, si erano appostati nei pressi dell’istituto superiore Laeng-Meucci, sul piazzale San Carlo, ad Osimo, per monitorare i movimenti di un individuo, già noto ai poliziotti osimani per reati analoghi, che da qualche giorno era stato notato aggirarsi sempre più spesso nei pressi dell’istituto scolastico. Verso mezzogiorno, poco prima dell’uscita degli studenti, il soggetto è stato notato nuovamente aggirarsi sul piazzale di via Molino Mensa, ma, alla vista degli agenti, ha cercato di allontanarsi con passo svelto, probabilmente per disfarsi della sostanza stupefacente che occultava indosso.

Il vice questore Giuseppe Todaro

Dalla perquisizione personale infatti sono emersi tre involucri in cellophane termosaldati contenenti cocaina in pezzi, pronta per essere ceduta. Il controllo veniva quindi approfondito presso il domicilio dell’arrestato, dove, con l’ausilio del cane poliziotto Wally, addestrato per la ricerca di sostanze stupefacenti, venivano rinvenuti altri otto involucri contenenti la stessa sostanza ed un bilancino di precisione, utilizzato per il confezionamento delle dosi.  In tutto la polizia ha sequestra 11 dosi di stupefacente dal peso di circa 6 grammi. L’arrestato, stamattina, è stato sottoposto al giudizio direttissimo presso il Tribunale di Ancona. Queste iniziative di polizia di prevenzione, volute fortemente dal Questore di Ancona, Claudio Cracovia, saranno ripetute costantemente nel corso dell’anno scolastico per garantire la sicurezza e la tranquillità degli studenti osimani e delle loro famiglie.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X