facebook rss

Accordo Auchan/Conad:
protestano i lavoratori della logistica

OSIMO - Con il sostegno dei sindacati Filcams – Fisascat – Uiltucs è partito stamattina all'alba il presidio dei 100 dipendenti del deposito-magazzino che rischiano il posto di lavoro. Il prossimo 30 ottobre indetto lo sciopero nazionale
lunedì 14 Ottobre 2019 - Ore 15:06
Print Friendly, PDF & Email

 

E’ stato indetto per il prossimo 30 ottobre lo sciopero nazionale di tutte le lavoratrici e lavoratori Sma/Auchan. Le relazioni sindacali sono al palo e gravano troppe incognite sul futuro  dopo che lo scorso mese di maggio, Conad ha siglato un accordo con Auchan Retail per l’acquisizione della quasi totalità delle sue attività in Italia, circa 1600 punti tra ipermercati, supermercati, negozi di prossimità a insegna Auchan e Simply vendita. Il 30 ottobre Filcams – Fisascat – Uiltucs, che hanno già proclamnato lo stato di agitazione, chiederanno pertanto  al Ministero dello Sviluppo Economico garanzie occupazionali e salariali. Stamattina all’alba ad Osimo è iniziato il presidio delle lavoratrici e dei lavoratori al deposito-magazzino XPO ex Sma, all’Aspio. La protesta durerarà per tutti i turni di lavoro.  «I 100 dipendenti sono tutti a rischio con l’acquisizione da parte di Conad» ribadiscono le segreterie regionali delle tre sigle sindacali ritenendo che la logistica marchigiana oggi non costituisce una priorità per Conad. «Si continua a rinviare l’esplicitazione del piano previsto per la logistica a data da destinarsi. – rimarcano – Intanto, ad Osimo, gestito con fitto di ramo di azienda da Xpo Logistics, si assiste ad una lenta progressiva ed inesorabile diminuzione dei volumi di merce movimentati e quindi del fatturato dell’unità produttiva».

 

Cessione Auchan-Conad: magazzino dei punti vendita in sciopero

Passaggio Auchan-Conad: i sindacati proclamano lo stato di agitazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X