facebook rss

Gesto choc di CasaPound:
imbavagliati nella notte
i busti degli osimani illustri

OSIMO - Un fiocco rosso sui volti delle statue dei giardini di Piazza Nuova per protestare sulla censura in Rete e la disattivazione di pagine e profili degli attivisti sulle piattaforme Facebook e Instagram
Print Friendly, PDF & Email

 

Bruno da Osimo imbavagliato dagli attivisti di CasaPound

 

Foto choc dei busti in bronzo imbavagliati degli uomini illustri di Osimo che punteggiano le aiuole dei giardini di Piazza Nuova. E’ l’ultimo blitz dai militanti di CasaPound messo in atto sulle statue di tutta Italia che in città si è concetrato su quelle dello xilografo Bruno da Osimo, del pioniere dell’agricoltura locale, il conte Augusto Sinibaldi, e del conte Francesco Fiorenzi, deputato osimano nel primo parlamento italiano. «Una protesta simbolica con la quale il movimento della tartaruga frecciata ha inteso continuare a tenere alta l’attenzione sulla censura in Rete, a 40 giorni dalla disattivazione delle sue pagine e dei profili dei suoi attivisti da parte delle piattaforme Facebook e Instagram e in attesa della prima udienza della causa intentata contro i siti di Mark Zuckerberg, fissata per il 13 novembre» spiega in una nota  CasaPound che domani pomeriggio parteciperà alla manifestazione organizzata dal centro destra in piazza San Giovanni a Roma, «senza simboli ma con centinaia di tricolori» annuncia. Statue imbavagliate di rosso anche ad Ancona e in altre città delle Marche: Ascoli Piceno, Macerata, Fabriano, Senigallia. Ad Ancona è toccato alla statua di ‘Violata’, ad Ascoli Piceno sono stati presi di mira i busti nel giardino comunale e la statua del beato Marcucci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X