facebook rss

Sisma, riaperta al culto
la chiesa di Santo Stefano

MAIOLATI SPONTINI - Dopo i lavori di messa in sicurezza, la festa per la restituzione alla comunità dell’edificio religioso è programmata per sabato pomeriggio
Print Friendly, PDF & Email

 

La chiesa di Santo Stefano, che sorge a Maiolati Spontini, sarà riaperta al culto dopo i lavori di messa in sicurezza a seguito del sisma del 2016. La festa per la restituzione alla comunità dell’edificio religioso avverrà sabato prossimo, 26 ottobre, alle ore 17,30. Interverranno il sindaco Tiziano Consoli, il diacono Augusto Abbatelli, responsabile unico del procedimento, l’architetto Barbara Serrani, direttore generale dei lavori, il dirigente dell’ufficio speciale della ricostruzione Andrea Crocioni e il parroco don Igor Fregonese. Ad introdurre la cerimonia sarà il collaboratore parrocchiale Paolo Perticaroli. Seguirà, alle ore 18, la celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo Gerardo Rocconi. Alle ore 19,30 è previsto un rinfresco. La cerimonia vedrà la partecipazione della Filarmonica “Gaspare Spontini” e del coro parrocchiale.

Il sindaco Consoli ricorda come «il terremoto si sia fatto sentire anche a Maiolati Spontini. La chiesa parrocchiale di Santo Stefano, che sabato verrà riaperta al culto, era chiusa dall’ottobre del 2016. Non va dimenticato, inoltre, che è stata dichiarata inagibile ed evacuata la Casa di riposo, dove i lavori di adeguamento sismico sono attualmente in corso e dovrebbero concludersi in modo da consentire il ritorno nella struttura da parte degli ospiti nel prossimo autunno. Sono stati diversi anche gli edifici privati resi inagibili totalmente o parzialmente. Attualmente diverse famiglie sono ancora fuori casa e, in attesa del completamento dei lavori, hanno trovato sistemazioni alternative». I lavori di ristrutturazione e messa in sicurezza della chiesa di Santo Stefano, che vede come committente la Diocesi di Jesi, sono compresi nelle ordinanze del Commissario straordinario per la ricostruzione del 2017. Il progettista e direttore dei lavori per le opere architettoniche è l’architetto Sara Donzelli, mentre quello per le opere strutturali è l’ingegnere Amedeo Boria. L’impresa appaltatrice è la Grimaldi costruzioni srl.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X