facebook rss

Restyling nei cimiteri
in vista del ponte di Ognissanti

FALCONARA - Lavori di manutenzione ordinaria alla chiesetta del camposanto di via Castellaraccia e pulizia dei vialetti con misure per il contenimento dei piccioni al cimitero di Castelferretti
Print Friendly, PDF & Email

 

Anche la chiesetta all’interno del cimitero di Falconara, con una serie di interventi edilizi, è stata oggetto dei lavori di manutenzione ordinaria che hanno riguardato in generale tutto il camposanto di via Castellaraccia. Per la chiesetta è stata eseguita da Marche Multiservizi la sistemazione e la ritinteggiatura interna, sono state sostituite le canalette di scolo ed è stato asfaltato il piccolo piazzale davanti all’ingresso. Sono stati sistemati con nuova ghiaia anche i vialetti circostanti, con lo scopo di rendere più agevole il percorso per raggiungere i colombari. Già il mese scorso erano state inoltre sostituite alcune porzioni delle condotte idriche interne al cimitero. La scorsa settimana è stata completata la potatura degli alberi più grandi e il diserbo all’interno dell’area. Il diserbo ha interessato anche il cimitero di Castelferretti, dove sono state anche riattivate le misure per il contenimento dei colombi.

L’assessore Valentina Barchiesi

«Nei giorni scorsi – fa presente l’assessore ai Lavori pubblici Valentina Barchiesi – è stata anche ripristinata la gabbia per la cattura dei piccioni, che è stata riattivata insieme alle altre del centro abitato di Castelferretti. A Marche Multiservizi è stata chiesta una pulizia continua del guano e un’attenzione particolare per entrambi i cimiteri». L’assessore Barchiesi, insieme alla dirigente ai Lavori pubblici Eleonora Mazzalupi e ai responsabili di Marche Multiservizi, a fine estate avevano fatto un sopralluogo nei due cimiteri cittadini per stabilire un piano di manutenzione straordinaria. Il cimitero di via Santa Maria sarà oggetto di una manutenzione più ampia a partire dal 4 novembre, per non intralciare i frequentatori che, nel periodo dedicato alla commemorazione dei defunti, visiteranno i loro cari tumulati nelle due strutture cittadine. Proprio in previsione della maggiore affluenza, già a partire da questa settimana saranno intensificate le pulizie interne. Le manutenzioni minori, che riguardano le luci perenni, la pulizia dei piazzali e delle scale, vengono garantite nell’intero arco dell’anno.

Attualmente sono complessivamente 11.300 le salme sepolte nei due cimiteri cittadini, cui si aggiungono 2.600 tra resti mortali ed urne cinerarie. A Falconara sono 72 i loculi disponibili, di cui 27 nei posti delle file più in alto, ma prosegue a cadenza mensile l’attività di riduzione delle salme sepolte da un maggior numero di anni. Dal 2012 sono previste agevolazioni per la cremazione delle salme per le quali è scaduto il contratto di utilizzo dei loculi e questo consente di liberare circa 15 loculi al mese. Diversa la situazione a Castelferretti, dove i loculi ancora disponibili sono 161 (di cui 61 posti in file più alte) grazie alla recente costruzione di un colombaio.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X