facebook rss

Esalazioni in via Saline,
il caso arriva in Consiglio Comunale

FALCONARA - Attraverso l'interrogazione della Lega e delle liste civiche CiC/FBC/SAF
Print Friendly, PDF & Email

Il sopralluogo del 25 ottobre

 

Le civiche CiC/FBC/SAF e la Lega hanno protocollato una interrogazione rivolta al sindaco e all’assessore all’ambiente del Comune di Falconara Marittima riguardo alle pesanti esalazioni che si sono diffuse nella serata del 25 ottobre scorso in via Saline e nel vicino abitato di Castelferretti. I capigruppo Loris Calcina e Stefano Caricchio chiedono all’Amministrazione comunale se sia intervenuta in zona e di relazionare su che tipo di intervento e che cosa abbia riscontrato di concerto con i vigili del fuoco, l’Arpam, i carabinieri ed il personale di ViVa Servizi SpA. «Ovviamente sappiamo che nel momento in cui i referti delle analisi effettuate sono state inviate alla Procura della Repubblica ed è stato aperto un fascicolo, alcune informazioni non sono divulgabili neanche in Consiglio comunale» hanno dichiarato Loris Calcina e Stefano Caricchio, «ma altre informazioni sono senza dubbio comunicabili, come quelle sulla modalità di intervento dell’Amministrazione comunale e di ViVa Servizi di cui il Comune è socio ed azionista. Per esempio è interessante sapere se si sono riscontrati problemi con le acque in arrivo al depuratore consortile. Crediamo che interessi anche i cittadini di Castelferretti sapere se sono state richieste alle aziende che operano in via Saline le schede delle lavorazioni effettuate nella giornata del 25 ottobre 2019. Ripetiamo: non i dettagli che possono riguardare strettamente le indagini della Procura della Repubblica, ma soltanto se quella acquisizione sia lecita ed interessante da fare». Il consigliere Loris Calcina, che è intervenuto sul posto dalle 21,45 alle 23,30 ha aggiunto: «Ho appreso dai residenti che le intense esalazioni erano associabili all’olezzo di uova marce e i tecnici presenti hanno più volte parlato di H2S, idrogeno solforato».

Odori nauseabondi a Castelferretti, aperta un’inchiesta

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X