facebook rss

Messa in sicurezza dei fossi:
investimento da 4,5 milioni di euro

OSIMO - Interventi in atto per il San Valentino e lo Scaricalasino. Si sta anche collegando la rete fognaria sul versante nord con un nuovo collettore fognario nell'area di San Biagio-Aspio al depuratore di Villa Poticcio
Print Friendly, PDF & Email

 

Messa in sicurezza dei fossi, interventi da 4, 5 milioni di euro sul territorio di Osimo. «L’Europa detta regole precise sull’ambiente monitorando gli investimenti sul territorio. – spiega il sindaco Simone Pugnaloni – L’amministrazione comunale e Astea in un impegno incessante per portare a depurazione tutte le acque della rete fognaria di Osimo. I nostri fiumi ed i nostri mari saranno sempre più puliti anche grazie a questi importanti investimenti che supportano tecniche innovative rispettose dei cittadini e dell’ambiente perché migliorano la qualità delle acque come ad esempio a San Valentino e Scaricalasino». È aumentato infatti il numero di abitanti collegati alla rete fognaria con circa 8000 nuove unità. In questi anni sono stati investiti milioni di euro sul versante nord con la costruzione del nuovo collettore fognario da San Biagio-Aspio verso il depuratore di Villa Poticcio. «Il primo stralcio è stato concluso, il secondo in fase di conclusione, il terzo andrà in appalto entro fine anno. Puntualizza il sindaco – L’impegno proseguirà con altrettanti investimenti anche sul versante del fiume Musone e su quello di San Paterniano, Villa e Casenuove. Tutelare l’ambiente significa guardare lontano, significa volere un futuro migliore per i nostri figli».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X