facebook rss

Muore a 40 anni per malattia,
il tributo affettuoso di colleghi e clienti
sul piazzale del supermercato

OSIMO - Vito De Marinis, dipendente dell'Eurospin di San Biagio di Osimo si è spento ieri all'ospedale di Loreto. Gli amici e i titolari del discount hanno chiesto di salutarlo oggi pomeriggio con un breve discorso davanti al market di via Fermi dove il feretro farà tappa prima di raggiungere per i funerali Grottole, la città natale del giovane papà
Print Friendly, PDF & Email

Vito De Marinis

 

La malattia se lo è portato via nell’arco di un’estate, in pochi mesi. Vito de Marinis, 40 anni, lucano di nascita ma osimano d’adozione, è morto ieri pomeriggio all’hospice dell’ospedale di Loreto per una malattia incurabile. Il dipendente dell’Eurospin di San Biagio di Osimo lavorava da anni nel settore ortofrutta e sapeva dispensare consigli ai clienti, era paziente e benvoluto, sempre gioviale con tutti. Sono stati i suoi colleghi di lavoro a comunicare la notizia.  A luglio, il giovane papà, che lascia due figli ancora bambini, aveva subito un’operazione invasiva dopo un mal di denti che si era dimostrato qualcosa di più grave. Vito aveva tanta fede e sperava di sopravvivere a quel momento difficile. I titolari della catena Eurospin ed i colleghi di lavoro gli sono rimasti accanto in ogni tappa del suo calvario. Lo scorso 22 settembre, giorno del suo compleanno, gli hanno organizzato un festa a sorpresa che lo commosso e ad ha spazzato via la solitudine nel suo dramma umano. «Era una persona pura di cuore, sempre gentile, premurosa e sorridente. Se gli chiedevi un aiuto non si tirava mai indietro, anzi. In tanti anni che ci conosciamo non ha mai litigato con nessuno al lavoro» racconta anche a nome degli altri colleghi del discount di San Biagio, Daniela Eusepi che con lui condivideva un’amicizia fraterna e che ieri è stata l’ultima ad abbracciarlo sul letto dell’ospedale. La salma di Vito De Marinis è stata composta nell’obitorio del presidio ospedaliero lauretano e sarà visitabile fino alle 15 di oggi pomeriggio, 16 novembre. Poi il feretro per volontà dei familiari, partirà per la Basilicata. Vito tornerà nella sua terra natale ma prima, alle 17.30 di oggi, il carro funebre si fermerà sul piazzale dell’Eurospin di San Biagio, a Osimo, dove i colleghi, i titoli del supermercato di via Fermi e i clienti, la sua grande famiglia, lo ricorderanno e lo saluteranno con un breve discorso. I funerali saranno celebrati domani pomeriggio, 17 novembre, a Grottole, la piccola città alle porte di Matera. Tutto il personale del market osimano ha affittato un autobus per raggiungerla, nella convinzione che Vito ne sarebbe stato felice e che per meriti terreni abbia già raggiunto la «terra dei buoni».

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X