facebook rss

Pulizia dei fossi, 40mila euro
per gli interventi nei centri abitati

FALCONARA - Le manutenzioni in corso per il Rigatta e il San Sebastiano, sono state suddivise in due stralci, il primo per 17 mila euro in fase di completamento, il secondo per uno stanziamento di 23mila euro
Print Friendly, PDF & Email

 

E’ stata avviata con incarico del 30 ottobre, in vista dell’inizio della stagione più piovosa, la pulizia dei fossi che attraversano il territorio di Falconara, una serie di interventi che riguarda i centri abitati, di competenza del Comune. Le manutenzioni sono state suddivise in due stralci, il primo per 17 mila euro in fase di completamento, il secondo per uno stanziamento di 23mila euro (importi comprensivi di Iva). Gli interventi, che consistono nell’eliminazione della vegetazione lungo gli argini del corso d’acqua, sono partiti dal fosso Rigatta: la pulizia ha riguardato il tratto che, dalla zona a monte di via Marconi, costeggia via del Lavoro e arriva oltre via del Consorzio, fino alla ferrovia. Oggetto di manutenzione anche il fosso San Sebastiano, nei tratti in corrispondenza degli attraversamenti di via Marconi e via del Consorzio, oltre ad altri tratti diffusi. Un ulteriore pulizia del San Sebastiano sarà eseguita con il secondo stralcio, che interesserà anche il fosso Cannetacci e la parte terminale del Fosso Nuovo.

«Il secondo stralcio dei lavori è stato deciso nei giorni scorsi con un investimento ulteriore rispetto a quello inizialmente stanziato – spiega l’assessore all’Ambiente e Lavori pubblici Valentina Barchiesi – perché come Giunta crediamo fermamente nell’importanza della messa in sicurezza del territorio, specie in questo periodo in cui i cambiamenti climatici stanno causando calamità. Per lo stesso motivo abbiamo sollecitato gli interventi anche degli altri enti competenti, che il mese scorso hanno avviato un primo stralcio di lavori per quasi 4milioni di euro».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X