facebook rss

Il vice questore Todaro saluta Osimo:
nell’ultimo biennio reati in calo (-20%)

I SALUTI istituzionali sono stati formalizzati oggi pomeriggio nell'aula consiliare. Il dirigente del Commissariato tornerà a Rimini per assumere l'incarico di capo di gabinetto della Questura
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco SImone Pugnaloni saluta il vice questore Giuseppe Todaro in consiglio comunale

 

A meno di due anni di permanenza, il vice questore Giuseppe Todaro lascia la dirigenza del Commissariato di Osimo per assumere il più prestigioso incarico di capo di gabinetto della questura di Rimini. L’annuncio ed i saluti istituzionali sono stati formalizzati oggi pomeriggio in Consiglio comunale. Todaro ha diretto i poliziotti osimani dal 1 febbraio 2018 e torna ora a Rimini dove dal 2010 al 2018 aveva già svolto funzioni di dirigente dell’Ufficio Immigrazione, settore nel quale ha maturato grande competenza, anche in virtù della sua nomina a membro della Commissione Territoriale per il Riconoscimento della Protezione Internazionale di Forlì. In questi 22 mesi trascorsi nella città dei senza testa ha prestato particolare attenzione al fenomeno dello stalking e della violenza di genere, soprattutto dopo l’entrata in vigore del ‘Codice rosso’. Ha coordinato indagini con azioni di prevenzione e contrasto al fenomeni della droga nel mondo giovanile ed ha ascoltato i cittadini per consigliarli su come difendersi dai furti. Avendo maturato esperienza professionale nella gestione dei servizi di ordine e sicurezza pubblica ha coordinato in tandem con le altre forze dell’ordine alcuni grandi eventi come il Giro d’Italia 2018 che ha fatto tappa proprio ad Osimo.

«Voglio ringraziarlo a nome di tutta la comunità osimana per la proficua collaborazione e la rassicurante vicinanza dimostrata in ogni momento di difficoltà per il nostro territorio. – hanno commentato il sindaco di Osimo Simone Pugnaloni e l’assessore Federica Gatto – Alcuni dati riferiti dal vice questore oggi nell’aula consiliare e relativi al periodo della sua attività nel nostro Comune: grazie alla sinergia con le altre forze di polizia, sono raddoppiate le pattuglie sul territorio negli ultimi due anni, 8417 persone identificate nell’ultimo anno e 5954 auto controllate. Nel 2017 sono stati 713 i reati denunciati, 581 nel 2019, una riduzione del 20%. In particolare 340 furti denunciati nel 2017, 196 nel 2019, 42% in meno. Semplicemente tanta riconoscenza nei confronti del dott. Todaro, e il più sincero augurio per il nuovo incarico che dovrà assumere. Speriamo che porterà con sé, nella sua brillante carriera, il ricordo della città di Osimo che lo accoglierà sempre a braccia aperte».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X