facebook rss

Anci Marche e Ceriscioli:
«La priorità resti
la salute dei cittadini»

CORONAVIRUS - Il consiglio direttivo guidato dal presidente Maurizio Mangialardi oggi ha incontrato il Governatore
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Anci Marche ha riunito il consiglio direttivo d’urgenza incontrando il presidente della giunta regionale Luca Ceriscioli per fare il punto sull’emergenza sanitaria in atto.

Luca Ceriscioli e Maurizio Mangialardi

Coordinati dal presidente di Anci Marche Maurizio Mangialardi che ha ribadito la necessità di monitorare con attenzione e costanza l’evolversi della diffusione del virus, dopo l’intervento del presidente Ceriscioli che ha ripercorso le ultime 48 ore, si è aperto un confronto chiarificatore nel quale i sindaci hanno condiviso alcune considerazioni e avanzato una serie di proposte al governatore Ceriscioli che consentano di rispondere ad alcuni interrogativi legati all’applicazione della delibera assunta in conseguenza dell’emergenza Coronavirus.

Accogliendo la richiesta del presidente Ceriscioli, Anci Marche ha confermato la disponibilità a continuare a sedere nei tavoli istituzionali nei quali si assumono le decisioni facendo valere il suo ruolo di sintesi delle istanze dei sindaci e dei comuni e contribuendo al contempo a favorire l’interlocuzione con tutti i livelli di governo nell’interesse dei cittadini.

«Maurizio Mangialardi governatore» 93 sindaci firmano in sostegno

 

Articoli correlati

</

Sostieni Cronache Ancona

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Ancona lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Ca impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597
CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A
Intestatario: CM Comunicazione S.r.l
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page