facebook rss

Coronavirus: «Denunceremo
chi diffonde fake news»

JESI - Il Comune è pronto a ricorrere alla vie legali verso chi procura allarme diffondendo false notizie su contagi da Covid 19 o su persone costrette alla quarantena in città
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Il Comune di Jesi è pronto a denunciare per procurato allarme chi diffonde fake news sul Coronavirus. Lo annuncia un comunicato dell’ente locale. «L’Amministrazione comunale provvederà a denunciare per procurato allarme quanti stanno diffondendo fake news sui social circa casi di quarantena a Jesi o altri episodi riconducibili in qualche modo al Coronavirus che interessano il nostro territorio. – si legge nella nota – Diffondere simili false informazioni è da autentici irresponsabili che non meritano alcuna tolleranza. Pertanto si invitano i cittadini che dovessero leggere affermazioni del genere a segnalarle prontamente alle forze dell’ordine. L’Amministrazione comunale raccomanda alla cittadinanza di fare esclusivamente riferimento alle comunicazioni ufficiali delle Autorità Sanitarie e delle Istituzioni preposte».

Sostieni Cronache Ancona

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Ancona lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Ca impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597
CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A
Intestatario: CM Comunicazione S.r.l
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page