facebook rss

Coronavirus, settimo morto nelle Marche
Salgono a 54 i casi nel Anconetano

DECEDUTO un 83enne del Pesarese: era ricoverato a Torrette e aveva patologie pregresse. Sono 41 le persone ricoverate in terapia intensiva in tutta la regione
Print Friendly, PDF & Email

 

L’ospedale di Torrette

Settima vittima nelle Marche per Coronavirus. Lo ha comunicato il Gores, nel quotidiano aggiornamento delle 12,30. Si tratta di un uomo di 83 anni con gravi patologie pregresse del Pesarese, era ricoverato a Torrette. Si registra una correzione in difetto dei casi positivi, invece, dovuta a due procedure di retest, che hanno consentito di passare dai 274 tamponi positivi comunicati questa mattina ai 272 del presente report. In particolare: 204 nel Pesarese,  54 nell’Anconetano, 9 nel Maceratese e 5 nel Fermano. Nella nostra provincia dunque due i casi in più rispetto ai sette di ieri. In regione sono salite a 41 le persone ricoverate in terapia intensiva, 110 quelli che si trovano in ospedale, 114 sono invece in isolamento domiciliare (ieri erano 70). Nel complesso sono aumentati anche i casi di persone che si trovano in isolamento domiciliare volontario: 1.553 contro le 1.230 di ieri. Di queste sono 130 in provincia di Macerata (16 presentano sintomi), 90 nel Fermano (5 con sintomi), 413 in provincia di Ancona (10 con sintomi), 905 in provincia di Pesaro (100 con sintomi) e 15 in provincia di Ascoli (nessuno con sintomi). Per tutta la notte appena trascorsa e la mattinata odierna gli operatori del 118, da giorni in prima linea, hanno continuato a ricevere una valanga di telefonate di utenti che temevano di aver sintomi influenzali riconducibili al Coronavirus e che chiedevano consigli.

 

</

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X