facebook rss

Covid 19, controlli anti-escursioni
nel prossimo fine settimana

FABRIANO - Il sindaco Gabriele Santarelli annuncia per il week end un incremento di servizi della Polizia locale mirati sugli spostamenti fatti in macchina «per andare a fare passeggiate sui nostri monti». Sono 120 i fabrianesi in isolamento preventivo
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco Gabriele Santarelli

 

 

«Per questo fine settimana stiamo pensando a controlli mirati agli spostamenti fatti in macchina per andare a fare passeggiate sui nostri monti. Nessuno è alla ricerca dell’untore, il motivo è molto più semplice: a Fabriano abbiamo 120 persone in quarantena e uno dei compiti che ci sono stati assegnati è quello di controllare il rispetto dell’isolamento. Controllare avendo meno persone possibili in giro è più semplice ed efficiente e come ho già detto nessuno ha più diritto degli altri ad uscire. Non provo alcun piacere a dover fare questi richiami e se non fosse necessario eviterei volentieri di farlo. Personalmente mi rapporto con molti altri sindaci per capire come ci si sta muovendo». Il sindaco di Fabriano, Gabriele Santarelli rinnova l’invito collettivo a restare a casa, e per sconsigliare viaggi fuori porta incrementerà i controlli della Polizia locale. «Siamo in contatto continuo con Prefettura, forze dell’ordine, Protezione Civile e servizi sanitari che ci aggiornano sulla situazione in città. – spiega – Ci scambiamo dati e impressioni per capire come la città si sta comportando e dove è necessario intervenire».

Se i parchi pubblici non rappresentano più un problema perché poco frequentati, la guardia non va abbassata neppure a Fabriano «perchè purtroppo affidarsi troppo al senso di responsabilità dei singoli in questo momento non è sufficiente, testimonianza ne è il fatto che a livello nazionale si sta pensando, anche su richiesta di molti sindaci, di limitare ancora di più la libertà di spostamento e di attività. Da sabato scorso, la Polizia Municipale ha controllato oltre 200 autocertificazioni e circa 50 attività commerciali. Sono state elevate 3 sanzioni penali per violazione delle prescrizioni previste dal Dpcm. A questi dati vanno aggiunti i controlli fatti da Polizia dello Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza. Insieme coordiniamo le attività di controllo confrontandoci per dare una linea di interpretazione univoca ai contenuti dei decreti studiandoli a fondo». Gabriele Santarelli ringrazia inoltre il Ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, contattato in questi giorni«che ci ha consentito di evidenziare delle criticità che sono state subito risolte. Consentitemi di ringraziarlo pubblicamente: nonostante tutto quello che deve affrontare in questi giorni ha sempre continuato a trovare il tempo per rispondermi e intervenire per risolvere le situazioni che gli ho presentato» chiude.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X